Andrea Bocelli è un vero mito musicale ben oltre i confini italiani, tanto che la sua vita sarà addirittura al centro del film biografico "The Music of Silence", le cui riprese sono iniziate a Roma il 7 novembre. La notizia è stata data da Variety, che preannuncia un cast internazionale e il nome di un attore emergente incaricato di dar volto al celebre tenore. A interpretare un giovane Bocelli sarà il 24enne Toby Sebastian, noto soprattutto a fan de Il Trono di Spade per il ruolo di Trystane Martell.

Nel cast anche Antonio Banderas e Luisa Ranieri, dirige il Michael Radford de Il Postino.

Il film sulla vita del tenore che ha commosso persino Obama sarà ispirato all'autobiografia firmata dallo stesso Bocelli (in cui il protagonista porta in realtà il nome dell'alter ego Amos Baldi) e diretto da un regista di fama mondiale come Michael Radford, già a suo agio in terra italiana ai tempi in cui diresse "Il postino". A produrre sono Andrea Iervolino e Monika Bacardi con Ambi Group e Roberto Sassa con Picomedia, mentre il cast mescolerà volti italiani a star straniere. Spicca il nome di Antonio Banderas, nei panni del Maestro del tenore, mentre Jordi Molla e Luisa Ranieri saranno i genitori del protagonista e Ennio Fantastichini lo zio. In ruoli minori dovrebbero apparire anche Francesco Salvi e Cesare Cremonini.

Il film ripercorrerà gli inizi di carriera del cantante lirico, senza trascurare l'incidente calcistico che, da adolescente, peggiorò il suo glaucoma congenito provocando la totale cecità. La sceneggiatura è scritta da Anna Pavignano e Michael Radford in collaborazione con lo stesso Andrea Bocelli. Nella colonna sonora saranno incluse canzoni da lui composte durante la giovinezza e rimaste tuttora inedite.