Antonio Banderas è pronto a portare sul set un'icona del mondo della moda, ovvero Gianni Versace. Sarà proprio lui ad interpretare il grande stilista calabrese assassinato nel 1997 da un pazzo sui gradini della sua villa, Casa Casuarina, a Miami. "Interpretare Versace sarà veramente fantastico", non sta più nella pelle l'attore che, con il regista premio Oscar Bille August, ha deciso di mettere in piedi questo ambizioso progetto. Si ricostruisce così la vita di Gianni Versace, ma non sarà un esercizio di stile o una caricatura, perché Antonio Banderas sta lavorando duramente per dare un'immagine dello stilista quanto più neutra e verosimile possibile. È un'occasione per lui di rimettersi in gioco dopo un periodo professionale un po' opaco, vedi la gallina del Mulino Bianco. L'inizio delle riprese è previsto per marzo 2016, si girerà tra Miami e San Francisco.

Interpretare Versace sarà fantastico è un personaggio così speciale. Le riprese partiranno a marzo, stiamo finendo la sceneggiatura. Quella di Versace è una storia pazzesca, pensando da dove è partito, ma anche a quella fine orrenda.

Non solo Gianni Versace ma anche Pablo Picasso. L'attore sarà il grande pittore in un film che mostrerà i 33 giorni in cui Picasso ha dipinto la Guernica

Le difficoltà sul progetto sono molte, ma non mi preoccupo. Sono felice perché il pittore è nato poco distante da casa mia.

Antonio Banderas viene dal divorzio ufficiale con Melanie Griffith, sebbene con l'attrice con cui è stata legata per oltre 18 anni, i rapporti siano tuttora buoni. Anche l'attrice posta in continuazione scatti che li ritraggono insieme, per festeggiare eventi legati alla loro figlia Stella. La vita privata va dunque alla grande, così come quella professionale.