Tra i momenti più significativi della cerimonia dei Golden Globe 2017, occupa un posto d'onore l'apparizione di Brad Pitt sul palco del Beverly Hilton Hotel. L'attore non ha ricevuto premi, ma ha partecipato come semplice presentatore, con il ruolo di introdurre uno dei candidati alla categoria di miglior film drammatico ("Moonlight", che ha poi vinto). Al suo arrivo, Pitt è stato accolto da una sfrenata ovazione di applausi, che non è passata inosservata. L'omaggio, infatti, va probabilmente ben al di là del tributo alle sue capacità attoriali. La sensazione è che l'intera Hollywood gli abbia dimostrato il proprio sostegno nel difficile momento del divorzio da Angelina Jolie. O forse, c'è qualcosa di più: il popolo del cinema potrebbe addirittura aver dichiarato di essere dalla parte di Brad e contro Angelina.

Il divorzio dei Brangelina, Pitt accusato di abusi ai figli.

Se escludiamo la promozione per il film "Allied", questa è stata infatti la prima vera apparizione pubblica di Pitt dopo la notizia del divorzio dalla moglie. Com'era lecito attendersi, la fine dell'unione tra i Brangelina è stata la bomba gossip del 2016. Da allora, sulla turbolenta separazione si è scritto e detto di tutto: la ex coppia è in lotta per la custodia dei sei figli, mentre la Jolie ha addirittura accusato Pitt di abusi sui ragazzi. La questione è ancora lontana dall'essere chiarita, ma, nel frattempo, i colleghi dell'attore sembrano volergli mandare un chiaro messaggio. Amici di vecchia data come Matt Damon, ma anche il resto del pubblico presente in sala, gli hanno dimostrato tutto il loro affetto accogliendolo con applausi fragorosi e fischi di sostegno (anche se nel video non vediamo la reazione di Billy Bob Thornton, ex marito di Angelina), a fargli capire che la comunità cinematografica è con lui.