L’inizio del 2017 sarà una vera manna per tutti gli amanti del cinema. Il 4 gennaio, infatti, arriverà nelle sale “Assassin’s Creed”, attesissima pellicola ispirata al famoso videogioco di casa Ubisoft. Diretto da Justin Kurzel (“Snowtown”, “Macbeth”), il film ha come protagonista il grandissimo Michael Fassbender nei panni di Callum Lynch, che grazie ad una tecnologia all’avanguardia, in grado di sbloccare la memoria genetica delle persone, riuscirà a rivivere le esperienze di un suo antenato, Aguilar De Nerha, vissuto nella Spagna del XV secolo. L’uomo scoprirà, quindi, di discendere dalla Confraternita degli Assassini, impegnata nella guerra contro i Templari. Lo script è stato curato da Bill Collage, Adam Cooper, Scott Frank e Michael Lesslie, ma il regista ha tenuto a specificare che non si tratta di una vera e propria trasposizione cinematografica del videogame al 100%, bensì di una storia nuova, con personaggi nuovi anche se ambientata nello stesso universo della famosa saga videoludica che ha fatto impazzire il mondo. La fotografia è di Adam Arkapaw, le scenografie di Andy Nicholson, le musiche di Jed Kurzel e la produzione è stata affidata a New Regency, Ubisoft Motion Pictures, DMC Films e Kennedy/Marshall. Nel cast, con Fassbender, ci saranno attori straordinari del calibro di Marion Cotillard, Jeremy Irons, Brendan Gleeson e Michael K. Williams. Tutto contribuirà a farne un sicuro successo al botteghino, dato che i milioni di fan del videogame si riverseranno comunque in sala spinti dalla curiosità di vedere questa versione per il grande schermo.

La trama.

Grazie ad una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare i ricordi genetici, Callum Lynch sperimenta le avventure di Aguilar, suo antenato della Spagna del XV secolo, scoprendo così di discendere da una misteriosa società segreta, gli Assassini. Accumulando conoscenze ed incredibili abilità, Callum sarà in grado di sfidare una potente e crudele organizzazione Templare dei giorni nostri.

Il cast.

Gli attori che compongono il cast sono: Michael Fassbender (Callum Lynch/Aguilar de Nerha), Marion Cotillard (Sophia Rikkin), Jeremy Irons (Alan Rikkin), Michael K. Williams (Moussa/Baptiste), Ariane Labed (Maria), Brendan Gleeson (Joseph), Octavia Selena Alexandru (Lara), Callum Turner (Nathan), Brian Gleeson (Josephn da giovane), Denis Ménochet, Charlotte Rampling, Carlos Bardem e Matias Varela (Emir/Yusuf).

Le curiosità che dovete sapere.

1. Le riprese del film sono iniziate a fine agosto 2015 e si sono svolte a Malta, Londra e in Spagna.

2. La scena in cui Aguilar compie il famoso “Salto della Fede” è stata girata senza l’ausilio degli effetti speciali. Lo stunt di Fassbender, Damien Walters, ha eseguito, quindi, un salto di 38 metri, uno dei tuffi più alti negli ultimi 35 anni fatti da uno stuntman sul set.

3. Essendo anche uno dei produttori, Michael Fassbender ha lottato per avere come regista Justin Kurzel e come protagonista femminile il premio Oscar Marion Cotillard, perchè ha già lavorato con loro in “Macbeth” e conosceva, quindi, il loro immenso talento.

4. I costume degli Assassini hanno richiesto 2-3 mesi di lavoro e sono stati tutti confezionati a mano sotto la supervisione di Sammy Sheldon.

5. I geniacci della Ubisoft hanno fornito alla produzione una dettagliata lista di tutte le armi usate per il videogioco, così da poter fargliele realizzare in maniera più vicina possibile alle originali.

6. Il premio Oscar Alicia Vikander è stata considerata per il ruolo di Maria, l’Assassina che aiuterà Aguilar, ma l’attrice ha preferito rinunciare per dedicarsi al film “Jason Bourne”(2016). Il ruolo è andato, quindi, ad Ariane Labed.

7. Kurzel ha sempre dichiarato che non voleva fare di “Assassin’s Creed” una sorta di film di supereroi, quindi ha limitato enormemente gli effetti speciali, assoldando stunt esperti di parkour e pronti a tutto.

8. Durante le riprese a Malta, la produzione dovette fermarsi perchè una tempesta provocò la distruzione di gran parte del set.

9. L’utilizzo dei droni è stato fondamentale per le riprese, soprattutto durante quelle girate sui tetti delle case.

10. In USA, il film è stato vietato ai minori di 13 anni non accompagnati da un adulto per la presenza di scene di azione violenta, temi non adatti ed utilizzo di linguaggio scurrile.