Charlize Theron sembra averci preso molto gusto. Il premio Oscar, dopo aver girato “Mad Max: Fury Road”, nei panni dell’Imperatrice Furiosa, a breve sarà la cattivissima Cipher in “Fast & Furious 8”, ma per tutti i suoi fa, le sorprese non finiscono qui. L’attrice, infatti, è anche la protagonista di “Atomica bionda”, un thriller-action super adrenalinico, diretto da David Leitch e basato sulla graphic novel “The Coldest City”, di Antony Johnston, e illustrata da Sam Hart. Nel film, la Theron è Lorraine Broughton, spietata ed affascinate agente dei Servizi Segreti di Sua Maestà, che si recherà a Berlino per portare a termine una missione speciale che si rivelerà più difficile del previsto. Lo script di questo fenomenale mix di azione, sensualità e spionaggio, è stato curato da Kurt Johnstad e nel cast ci sono anche James McAvoy, Soia Boutella e John Goodman. “Atomica bionda” uscirà nelle nostre sale il prossimo 17 agosto e potrebbe riservare molte sorprese al botteghino.

La trama.

Il gioiello della corona dei Servizi Segreti di Sua Maestà, l’Agente Lorraine Broughton, gioca il suo mix di spionaggio, sensualità e ferocia, pronta a tutto pur di salvare la pelle in una missione impossibile. Inviata da sola a Berlino per consegnare un prezioso dossier fuori dalla Città destabilizzata, si allea con l’ufficiale governativo David Percival per districarsi nel più letale gioco di spie.

Il cast.

Il cast completo è composto da: Charlize Theron (Lorraine Broughton), Sofia Boutella, James McAvoy (David Percival), John Goodman, Toby Jones (Gray), Daniel Bernhardt (soldato), Eddie Marsan, Roland Moller, James Faulkner (C), Johannes Haukur Johannesson (Yuri Bakhtin) e Sam Hargrave (Gascoine).

Le curiosità sul film che dovete sapere.

1. David Leitch è il regista di “John Wick” e “Deadpool 2”. Leitch ha rinunciato a dirigere “John Wick 2”, proprio per girare “Atomica bionda”.

2. Le riprese del film si sono tenute a Budapest e a Berlino.

3. Charlize Theron ha dichiarato di essersi rotta 2 denti durante le riprese e che si è sottoposta ad un interventi ricostruttivo, prima di partire per Budapest.