Impossibile pensare al Festival di Cannes senza i red carpet, l'arrivo delle star internazionali sulla "montée des Marches" e i photocall che donano un gusto glamour alla kermesse cinematografica più importante del mondo. Se i primi giorni della manifestazione hanno visto l'arrivo di stelle hollywoodiane come George Clooney, Julia Roberts, Jodie Foster, Kristen Stewart e Woody Allen, il vero spettacolo l'hanno dato un trio di star europee al 100%: Juliette Binoche, Valeria Bruni Tedeschi e Fabrice Luchini, protagonisti di un siparietto "hot" davanti ai fotografi, con tanto di bacio saffico.

Il tutto è accaduto al photocall di "Ma loute", il nuovo film di Bruno Dumont presentato in concorso al Festival. Giallo/commedia ambientato nella Normandia del 1910, la pellicola vede come protagonisti proprio Luchini (vincitore della Coppa Volpi all'ultima Mostra di Venezia per "La corte"), la diva premio oscar per "Il paziente inglese" e la nostra Valeria Bruni Tedeschi, italianissima (nonché sorella di Carla Bruni) ma da tempo residente in Francia. In nome dell'amore libero, le due attrici hanno regalato il già citato bacio saffico, facendo impazzire gli astanti. Non contente, hanno amoreggiato entrambe anche con Luchini, trasformando la Croisette in un turbinio di effusioni. Chissà se la Bruni Tedeschi (a Cannes anche con "La pazza gioia" di Paolo Virzì) stava pensando alla recentissima approvazione delle unioni civili in Italia.