Il brutto infortunio di cui è rimasto vittima Tom Cruise durante le riprese di Mission: Impossible 6 potrebbe ritardare, e non di poco, l'uscita del film, facendo saltare i piani della produzione. Stando a quanto riporta Variety, infatti, l'attore dovrebbe restare fermo per un periodo che va dalle 6 settimane ai 2 mesi, a causa del trauma all'anca e la frattura alla caviglia rimediata. Questo stop dovrebbe far slittare le riprese per lo stesso periodo di tempo, bloccando così la produzione. Da un comunicato ufficiale degli studios si legge

Durante la produzione dell'ultimo Mission Impossible Tom Cruise si è rotto una caviglia girando una scena d'azione. La produzione continuerà ad andare avanti mentre Tom si riprenderà completamente e l'uscita del film resta programmata per il 27 luglio 2018. Tom vuole ringraziare tutti per il supporto e non vede l'ora di condividere con tutti il film la prossima estate.

L'uscita del sesto capitolo della saga spionistica diretto da Christopher McQuarrie era dunque prevista per il luglio 2018. La rivista americana immagina un piano di riprese che preveda la realizzazione di tutte le scene senza Ethan Hunt fino a quando Cruise non si sarà ripreso, per poi concentrarsi totalmente su di lui una volta tornato disponibile. Ipotesi che, tuttavia, creerebbe non pochi problemi agli altri protagonista del cast Simon Pegg, Henry Cavill, Rebecca Ferguson, Alex Baldwin, Angela Bassett, Michelle Monaghan e Vanessa Kirby, che hanno già preso impegni per altri lavori. Senza considerare che l'infortunio stesso di Cruise rischia di ricadere su un altro attesissimo progetto al quale prenderà parte l'attore, ovvero il sequel di Top Gun, la cui uscita sarebbe prevista per luglio 2019.

L'infortunio di Tom Cruise.

Come si vede da un video che ha iniziato a circolare sul web, Tom Cruise si è infortunato mentre girava una pericolosa del film in cui salta da un tetto di un palazzo all'altro. Nel video si vede l'attore fare un salto troppo corto che non gli permette di raggiungere l'altro tetto, col risultato dell'attore che va presumibilmente a sbattere con su uno spigolo della struttura. Com'è noto, nonostante i suoi 55 anni, Cruise ama girare la stragrande maggioranza delle scene d'azione dei suoi film, stunt compresi, senza essere sostituito da una controfigura. Qualche mese fa è stato fotografato sul set parigino di questo stesso film mentre guidava la moto senza casco e, addirittura, nel precedente capitolo della saga filmò personalmente l'audace sequenza in cui era aggrappato a un aereo, rifiutando uno stuntman.