Finalmente, “Scappa – Get Out”, l’horror di Jordan Peele che è già diventato un caso cinematografico, esce anche in Italia ma non sarà la sola pellicola degna di attenzione. Ci saranno anche “7 minuti dopo la Mezzanotte”, il meraviglioso film fantasy diretto da Juan Antonio Bayona, tratto dall’omonimo romanzo di Patrick Ness, del 2011; la commedia “I Peggiori”, con Lino Guanciale e Vincenzo Alfieri; il thriller “The Dinner”, con Richard Gere; “Sicilian Ghost Story”, di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, che aprirà la Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2017 e, dal 20 maggio, “Fortunata”, di Sergio Castellitto, con Stefano Accorsi e Jasmine Trinca, che invece sarà nella sezione “Un Certain Regard”, sempre sulla Croisette.

Scappa – Get Out”: Chris, un giovane afro-americano, visita la tenuta di famiglia della sua fidanzata bianca dove si scontra con il vero motivo che si cela dietro l’invito. Ora che Chris e la sua ragazza, Rose, sono arrivati al fatidico incontro con i suoceri, lei lo invita a trascorrere un fine settimana al nord con Missy e Dean. In un primo momento, Chris legge il comportamento eccessivamente accomodante della famiglia, come un tentativo di gestire il loro imbarazzo verso il rapporto interrazziale della figlia; ma con il passare del tempo, fa una serie di scoperte sempre più inquietanti, che lo portano ad una verità che non avrebbe mai potuto immaginare.

7 minuti dopo la Mezzanotte”: Il piccolo Conor O'Malley vive un’infanzia molto difficile. Sua madre è malata terminale e lui vive con sua nonna, con la quale non ha un buon rapporto. Inoltre, il ragazzino cancro, è vittima di bullismo a scuola e l’unica cosa che sembra sollevarlo è il disegno, attraverso cui sfoga la sua fantasia. Una notte, esattamente 7 minuti dopo la mezzanotte, viene a fargli visita un mostro molto particolare. Si tratta di un albero dalla forma umana, alto 12 metri e che, da quel momento, si ripresenterà sempre alla stessa per raccontargli delle storie. In cambio, il mostro chiederà a Conor di raccontargliene solo una che spieghi la sua verità.

Fortunata”: Fortunata racconta la storia di una giovane madre, forte e coraggiosa, con un matrimonio fallito alle spalle, che quotidianamente combatte per conquistare il suo sogno: aprire un negozio di parrucchiera sfidando il suo destino, nel tentativo di emanciparsi e conquistare la sua indipendenza e il diritto alla felicità.

Sicilian Ghost Story”: In un piccolo paese siciliano ai margini di un bosco, Giuseppe, un ragazzino di tredici anni, scompare.  Luna, una compagna di classe innamorata di lui, non si rassegna alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al clima di omertà e complicità che la circondano e pur di ritrovarlo, discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito e che ha in un lago una misteriosa via d’accesso. Solo il loro indistruttibile amore le permetterà di tornare indietro.

I Peggiori”: Due fratelli squattrinati e senza prospettive, nella speranza di garantire alla sorella tredicenne un futuro migliore, si inventano un'insolita attività: armati di maschere e micro-camere demoliranno pubblicamente l'identità e la credibilità dei vari "furbetti del quartierino" che infestano il Bel Paese, trasformandosi così in due improbabili "eroi a pagamento".

The Dinner”: Stan Lohman, membro del Congresso in corsa per la carica di governatore, accompagnato dalla giovane moglie Katelyn, invita a cena in uno dei ristoranti più esclusivi della città suo fratello minore Paul e la moglie Claire. Quella che sembra essere una normale riunione familiare, si rivela essere invece l’occasione per discutere di un terribile omicidio commesso dai rispettivi figli e ancora impunito. I quattro genitori si trovano di fronte ad un doloroso dilemma morale: proteggere i propri ragazzi nascondendo la verità o agire secondo giustizia e denunciare il crimine? Portata dopo portata, i rapporti si frantumano e si svelano i veri volti dei quattro protagonisti, restituendo una rappresentazione feroce della natura selvaggia dell’uomo, ben celata sotto la superficie delle convenzioni sociali e delle apparenze borghesi.