Claudio Fragasso è il regista di “Operazione vacanze”, esilarante commedia con il re della movida, Jerry Calà, e Valeria Marini, Maurizio Mattioli ed Enzo Salvi. Il film è uscito nel 2012 e racconta la storia di Bebo Conforti (Calà), noto cantante di piano bar è costretto alla fuga, per un equivoco, per evitare un manipolo di malavitosi che vogliono catturarlo, su ordine del boss locale, Fefè Lucanica (Francesco Pannofino). Per fortuna, gli scagnozzi di Fefè, sono tutt'altro che svegli e da questa caccia all'uomo, si scateneranno equivoci, malintesi e doppie verità. Se avete amato questo “cinecocomero” scanzonato e senza pretese, allora non potete perdervi queste 5 curiosità.

1. Il progetto accantonato del remake della serie tv “Professione vacanze”.

Inizialmente, la pellicola doveva essere un remake della serie tv “Professione vacanze”, andata in onda nel 1987 con lo stesso Calà come protagonista e che avrebbe dovuto anche dirigere la trasposizione cinematografica. il quale avrebbe dovuto anche dirigere il film. L’ingaggio di Fragasso ha cambiato le carte in tavola e così il progetto è stato accantonato.

2. Personaggi come parodie dei cartoni animati.

Il regista Claudio Fragasso ha dichiarato che ha pensato a  questa pellicola come ad un cartone animato, una farsa sopra le righe dove tutto è lecito e i personaggi sono parodie degli stessi cartoni.

3. Le musiche e le canzoni di Umberto Smaila.

Le musiche originali della pellicola sono state curate da Umberto Smaila (che nel film è anche nei panni del proprietario dell’hotel) e Silvio Amato. Jerry Calà, invece, canta 8 dei 18 pezzi inclusi nella colonna sonora.

4. Il virus intestinale che stese gli attori e la troupe.

La sceneggiatrice Rossella Drudi rivelò che, durante il soggiorno degli attori, tutti alloggiati presso un hotel di Porto Greco, un virus intestinale si diffuse alla velocità della luce, colpendo uno ad uno tutti i membri della troupe e del cast. L’”epidemia” passò, comunque, in fretta ma il regista fu costretto a cambiare il piano di lavorazione quasi ogni sera.

5. Le location in Basilicata.

Il film è stato girato interamente in Basilicata, precisamente nelle località balneari di Scanzano Jonico e Policoro, in provincia di Matera.