“Deadpool 2”, sequel del blockbuster "Deadpool", del 2016 con Ryan Reynolds, sbarcherà nei cinema USA a partire dal 1° giugno 2018, ma i fan già fremono. Ad aumentare la curiosità e l’attesa, ci ha pensato il grande Josh Brolin. Il 49enne, infatti, ha pubblicato delle foto sul suo profilo ufficiale Instagram che confermano il fatto che sarà  il potente e granitico Cable. L’attore è intento a gonfiare già i muscoli in palestra e ha commentato uno scatto del suo duro training in questo modo

Cable sta arrivando, sta crescendo dall’interno. Un allenamento pulito dopo un passato fatto di ciambelle fino a diventare nel presente il tipo “duro” che lui è. Niente zucchero. Niente pane. Niente pasta. La macchina è in via di costruzione. Sono incazzato.

Chi è Cable?

Brolin non è un volto nuovo dell’Universo Cinematografico Marvel. L’attore ha già vestito i panni di Thanos, uno dei più colossali e cattivi personaggi marveliani, quindi per lui non sarà difficile entrare in quelli di Cable. Quest'ultimo, il cui vero nome è Nathan Cristopher Charles Summers, ha esordito su “Uncanny X-Men – Vol. 1”, serie  a fumetti del 1986 mentre col nome di Cable è comparso, per la prima volta, nel 1990, nella serie “New Mutants”. Nato quasi interamente dalla “matita” del disegnatore e sceneggiatore Rob Liefeld, Cable è figlio dell'X-Man Scott Summers (Ciclope) e Madelyne Pryor,  il clone di Jean Grey, creato da Sinistro per usare poi il piccolo mutante contro Apocalisse. A piani scoperti, Cable venne infettato da un virus che doveva ucciderlo, ma che lo ha reso ancora più “particolare” . Le sue maggiori caratteristiche sono la telepatia e la telecinesi portate ad una potenza estrema; forza e resistenza sovrumane; l’occhio destro capace di garantirgli una visione ad infrarossi maggiore di qualsiasi altro mutante, oltre all’abilità di saper usare tantissime armi da fuoco e ricorrere, all’occorrenza, alle arti marziali. Insomma, Brolin dovrà allenarsi duramente, anche se i risultati già sono ampiamente apprezzabili. Ricordiamo che “Deadpool 2” sarà diretto da David Leitch, mentre la sceneggiatura è stata curata da Rhett Reese, Drew Goddard e Paul Wernick.

A post shared by Josh Brolin (@joshbrolin) on

A post shared by Justin David Lovato – Venice (@justindlovato) on

A post shared by HeathEvans (@heathevans44) on