Dopo  la morte di Philip Seymour Hoffman, il settimanale People ha diffuso la triste notizia anche della scomparsa della sorellastra dell’attrice Julia Roberts, Nancy Motes, 37 anni, avvenuta domenica sera. La donna è stata trovata morta nella sua casa di Los Angeles, a causa di quella che sembrerebbe, a tutti gli effetti , un’overdose. La Motes, due anni fa, aveva subito un intervento di bypass gastrico per dimagrire ed era caduta in un profondo stato depressivo perché ritenuta la sorella brutta a grassa di Julia. Lei stessa aveva dichiarato, più volte, ai giornali di essere stata presa in giro dall'attrice, per il suo peso. La sua vita è, quindi, trascorsa sempre all'ombra della protagonista di "Pretty Woman", facendole pesare inesorabilmente il confronto.

Per adesso, il coroner non si è ancora pronunciato sulle reali cause della morte, ma gira sempre più sul web l’ipotesi dell’overdose o, forse  una complicazione dell'intervento, anche se avvenuto quasi due anni fa. La famiglia, ovviamente, si è detta scioccata ed incredula, anche se, al momento, non è stato ancora rilasciato un comunicato ufficiale.