L’attore Warren Frost è morto a 91 anni dopo una lunga malattia. L’uomo si è spento venerdì scorso, ma la notizia è trapelata solo nelle ultime ore. Recitò nelle prime due stagioni della serie tv Twin Peaks. Suo fu il ruolo del Dr. Will Hayward, colui che ritrova il cadavere di Laura Palmer nel corso del primo episodio della serie. A dare la notizia della sua scomparsa è stato il figlio Mark Frost, co-ideatore della serie insieme a David Lynch. L’uomo ha pubblicato un lungo post sui social per confermare il decesso del padre

Siamo molto tristi nell’annunciare oggi la scomparsa di nostro padre, Warren Frost. Passato dallo sbarco in Normandia del D-Day alla sua pluri-cinquantennale carriera sul palco e sullo schermo, è rimasto sempre quel tipo semplice del Vermont, che ci ha insegnato come una vita passata a difendere quelle verità indiscusse possa realmente fare la differenza nella vita delle altre persone. Siamo grati per tutto il tempo vissuto insieme a lui.

Frost ha partecipato alle prime due edizioni di Twin Peaks andate in onda tra il 1990 e il 1991. Ha preso parte anche al sequel della serie, che tornerà in tv a partire dal 21 maggio prossimo. Una terza stagione era prevista per il 2016, ma la data di inizio ha subito una modifica con il rinvio al 2017.

Chi era Warren Frost.

Frost è nato nel 1925 nel Vermont. Partecipò alla Seconda guerra mondiale. Il suo debutto a Hollywood risale al 1957, ma fu solo nel 1990 che arrivò il successo grazie alla fortunata serie Twin Peaks. Frost ha recitato anche nelle serie Matlock e The Larry Sanders Show. Partecipò, tra le altre cose, ai film Cominciò con un bacio, Psycho IV e Sister Act 2 – Più svitata che mai. La notizia della sua morte arriva a nemmeno un mese dalla scomparsa di un altro grande protagonista di Twin Peaks, Miguel Ferrer.