14:14

Freerunner, correre per salvarsi la vita

L’esordiente Lawrence Silverstein firma questo action-movie pieno di spettacolari acrobazie, rocambolesche fughe e una pericolosa corsa contro il tempo.

“Freerunner – Corri o muori” [trailer]

60 minuti per salvarsi la vita e vincere un milione di dollari. Chi si ferma è perduto. Al cinema dal 13 agosto.

Tra la commedia “Lo spaventapassere”, il tanto atteso The Amazing Spider-Man e il kolossal dark-fantasy “Biancaneve e il Cacciatore”, in questo periodo spunta una pellicola alquanto curiosa, intitolata “Freerunner – Corri o muori”. Infatti, Il regista esordiente Lawrence Silverstein firma questo particolare film d’azione incentrato sulla disciplina del “freerunning”, strabilianti acrobazie e corse spericolate in ambienti urbani. Mescolando azione, suspense, adrenalina e spettacolari coreografie di parkour, il regista ha dichiarato di aver girato questo film per tenere incollati alla poltrona gli spettatori per tutta la sua durata (88 minuti) grazie anche alla curatissima colonna sonora di Jerry Deaton. “Freerunner – Corri o muori” sarà nelle nostre sale a partire dal 13 luglio.

>La trama
Freerunner, correre per salvarsi la vita.

Nel tempo libero, Ryan Carter partecipa a gare di freerunning di giorno, e spazza i pavimenti dell’ospedale di notte – ma ha un sogno: vincere abbastanza soldi per portare lui, la sua fidanzata Chelsea e suo nonno fuori dalle baraccopoli di Metro City e tornare a vivere lungo la costa. Ma durante la finale Freerun organizzata dal boss mafioso locale Reese, Ryan e i suoi compagni vengono rapiti e costretti ad indossare collari esplosivi. Hanno sessanta minuti per finire la gara, una corsa a circuito chiuso attraverso la città in cui solo il vincitore continuerà a vivere – tutto per il divertimento di Mr. Frank e del suo sadico Club di miliardari.

Il cast

Ryan Carter è interpretato dal giovane e atletico Sean Faris, che già ha mostrato di quale pasta è fatto in film come “Never Back Down – Mai arrendersi”, “The King of Fighters” e “Ghost Machine”. Faris ha preso parte anche a serie tv di enorme successo come “The Vampire Diaries” e “Leverage”. La protagonista femminile è la splendida Rebecca Da Costa (Chelsea), modella e attrice che prima di “Freerunner” ha girato l’horror “Seven Below”, al fianco di Val Kilmer. Il ruolo del nonno di Ryan è stato affidato a una delle leggende di Hollywood, Seymour Cassel. L’attore ha girato tantissimi film, tra i quali tre con il regista Wes Anderson: “Rushmore”(1998), “I Tenenbaum”(2011) e “Le avventure acquatiche di Steve Zissou”(2004). Il boss mafioso Reese è interpretato dal nerboruto Tamer Hassan (“Scontro tra Titani”, “Kick Ass” “The Double”). Completano il cast: Danny Dyer, Amanda Fuller, Mariah Bonner e Casey Durkin.

Approfondimenti: Film di azione

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE