È grande l'attesa per Gatta Cenerentola, il nuovo film d'animazione prodotto da MAD Entertainment di Luciano Stella, la Factory napoletana che ha stregato l'attenzione di pubblico e critica internazionale con L'arte della felicità. Squadra che vince non si cambia, e allora per questa nuova produzione alla regia ci saranno Ivan Cappiello, responsabile delle sequenze in 3D del film precedente, Marino Guarnieri, Dario Sansone – accreditato anche alla colonna sonora originale con i suoi Foja – e Alessandro Rak.

Gatta Cenerentola, la trama.

Gatta Cenerentola rilegge la fiaba del 1634 di Gianbattista Basile, una base di partenza per numerose rivisitazioni proposte negli anni da artisti di prestigio assoluto, da Perrault a Roberto De Simone, ma qui l'idea è di stravolgere completamente ambientazione e personaggi, attualizzando il messaggio. La Gatta Cenerentola di Cappiello, Guarnieri, Sansone e Rak parte da un futuro distopico nel porto di Napoli, luogo in cui il Capo della Polizia combatte contro ‘O Re, potente criminale che cerca di controllare il territorio. Ma tra di loro non c'è solo la città di Napoli da contendere ma anche l'amore di una splendida ragazza, Cenerentola. Oppressa dalla famiglia e relegata a mansioni sporche ed ingiuste, Cenerentola cresce con il desiderio di vendetta nei confronti di ‘O Re, assassino di suo padre.

Tra i protagonisti del film, due personaggi molto amati dal grande pubblico: Massimiliano Gallo ("Fortapasc", "Mine Vaganti") e Maria Pia Calzone ("Mater Natura", "Gomorra – La Serie"), il primo presta la voce proprio a ‘O Re mentre l'attrice sarà sua moglie, Angelica Carannante.

Sono stati mostrati 7 minuti in anteprima di Gatta Cenerentola al Cartoon on the bay, il festival d'animazione televisiva e crossmediale di Rai Com in corso a Venezia, a Palazzo Labia. La Cenerentola contemporanea di MAD Entertainement sarà pronta per la fine dell'anno, un lavoro sontuoso realizzato anche grazie al crowdfunding dei fan che hanno dato fiducia al progetto di uno dei poli culturali più influenti del decennio.