Da poco abbiamo assistito alle sue nozze con Amal Alamuddin: un evento che si è tenuto in Italia con una serie di polemiche, come tradizione vuole. Anche perché l'attore si è sposato nello stesso periodo in cui Elisabetta Canalis, la sua ex, è convolata a nozze con il chirurgo americano Brian Perri. Lui, George Clooney (classe 1961, attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense, vincitore di ben quattro Golden Globe e due Oscar), a Venezia; lei, Elisabetta Canalis, ad Alghero. Nozze a parte, la vita dell'attore hollywoodiano continua, tra impegni e ospitate, come quello del Comic-Con, l'appuntamento imperdibile per gli amanti del fumetto e dell'animazione che come ogni anno si tiene a New York. Clooney era lì per presentare il film Disney, che uscirà nella sale il prossimo anno, dal titolo "Tomorrowland", diretto e prodotto da Brad Bird, che in Italia dovrebbe arrivare il prossimo 21 Maggio. Nel cast, oltre a George Clooney nei panni di Frank Walter, anche Britt Robertson, Judy Greer, Kathryn Hahn, Hugh Laurie, Tim McGraw e Thomas Robinson.

George Clooney protagonista di "Batman & Robin" nel 1997.

Clooney, meglio conosciuto per il suo ruolo del pediatra Douglas Doug Ross nella serie tv "E.R. – Medici in prima linea", ottenne il suo primo ruolo cinematografico da protagonista in "Batman & Robin" e in "Out of Sight". Nel primo caso, era il lontano 1997, quando il film venne duramente stroncato dalla critica. A tal proposito, secondo quello che riporta Repubblica.it, George Clooney ha parlato del suo ruolo in "Batman & Robin"

Vi chiedo scusa, perdonatemi per il mio Batman con quei capezzoli che si vedevano attraverso il comune di scena. Ho chiesto scusa anche ad Adam West [Batman degli anni sessanta, ndr]. Da allora il Comic-Con deve avermi cancellato dalla lista degli invitati.