Lo scorso febbraio è stato nominato agli Oscar per il suo ruolo nel musical “Les Misérables” e dal 25 luglio sarà nelle nostre sale con l’atteso “Wolverine: L’Immortale”, quindi lo rivedremo nei panni del nerboruto eroe dagli artigli d’adamianto. Durante la sua carriera però, non sempre tutto è andato nel verso giusto e il bel Hugh ha dovuto rifiutare ad un bel po’ di ruoli importanti o mettere da parte la sua passione per il giornalismo. Ad ogni modo, si è rifatto alla grande perché Hollywood lo adora e le donne di tutto il mondo impazziscono per lui. Vediamo, allora, 5 curiosità che ce lo faranno apprezzare ancora di più.

1 – E’ cresciuto lontano dalla mamma: Hugh Jackman è nato a Sydney nel 1968 e i suoi genitori si sono separati quando lui aveva solo 8 anni. La donna si trasferì in Inghilterra e il padre fu costretto ad allevare da solo Hugh e i suoi quattro fratelli. E’ una storia di cui Jackman parla non molto volentieri. L’attore ha solo asserito, più volte, che i figli hanno assolutamente bisogno del calore e dell’affetto di una  madre. Il suo rapporto con Deborra-Lee Furness, che ha sposato nel 1996, è basato proprio sull’amore più profondo e il rispetto reciproco, in un mondo in cui le relazioni solide sono un’utopia. I due hanno due figli adottivi: Oscar Maximilian e Ava Eliot.

2 – Halle Berry, che ossessione!: Sarà stato un caso o uno scherzo del destino, ma Jackman e la Berry hanno girato insieme ben quattro film: “X-Men” (2000), “Codice: Swordfish”(2001), “X-Men 2” (2003), e “X-Men: Confitto finale” (2006). Entrambi non hanno mai rifiutato l’invito a girare i diversi capitoli della saga degli “X-Men”, quindi si sono trovati più volte sullo stesso set, ma anche fuori sono ottimi amici.

3 – La passione per il giornalismo: L’attore ha una laurea in giornalismo conseguita alla University of Tecnology di Sydney e, infatti, il suo sogno era quello di diventare un giornalista freelance internazionale. Ma poi la passione per il canto e per la recitazione l’hanno portato verso altri lidi ben più remunerativi.

4 – I ruoli mancati: Jackman, nel 2004, ha dovuto rifiutare al ruolo di Frank Castel/The Punisher nel film, tratto sempre dai fumetti, “The Punisher” perché stava girando un altro blockbuster, “Van Helsing”. Due anni prima ha dovuto rifiutare anche la parte di Billy Flinn nel musical “Chicago”, che andò poi a Richard Gere. Il film vinse 6 Oscar, ma Jackman non si è pentito della scelta, perché riteneva di essere troppo giovane per quel ruolo. Nel 2008 venne anche considerato per il ruolo di Harvey Dent/Due Facce per il film “Il cavaliere oscuro”, ma alla fine non se ne fece nulla e la parte andò a Aaron Eckhart.

5 – L’uomo più sexy del mondo per 5 anni consecutivi: La celebre rivista lo ha messo al primo posto della classifica degli uomini più sexy del mondo per ben 5 anni consecutivi, dal 2000 al 2004, prima di star come George Clooney, Brad Pitt e Tom Cruise. Jackman, comunque, non ama le classifiche di questo tipo e tende sempre a sminuire il fatto che è uno dei sex-symbol più amati dalla donne di tutto il mondo, soprattutto quando si mostra poco vestito e con muscoli d’acciaio al vento.