“Il figlio di Saul”, film diretto da László Nemes, al suo debutto con un lungometraggio, sta conquistando i maggiori premi in giro per il mondo. La pellicola è stata presentata, in concorso, al Festival di Cannes 2015, dove ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria. Nemes ci riporta nei campi di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau, nel 1944, dove un membro ungherese del Sonderkommando – il gruppo di prigionieri ebrei isolati dal campo, costretto ad assistere e collaborare con i nazisti nella loro follia di sterminio – cercherà di salvare il corpo di un ragazzino, riconosciuto come suo figlio, dai forni crematori. Protagonista principale è il poeta Géza Röhrig, al debutto sul grande schermo. Naturalmente, le immagini crude, l’atmosfera cupa e asfissiante e il senso di oppressione che si respirano fin dai pochi frammenti di pellicola forniti dal trailer, ne fanno un film che colpisce direttamente al cuore e allo stomaco, ma, allo stesso tempo, tiene sempre vivo il ricordo di quanto è accaduto in quegli anni infernali, al centro dell’Europa. La pellicola ha appena conquistato anche il Golden Globe come Miglior film straniero e, quasi sicuramente, farà suo anche l’Oscar nelle stessa categoria. L’uscita in Italia è prevista per il 21 gennaio.

La trama.

Saul Ausländer fa parte dei Sonderkommando di Auschwitz, i gruppi di ebrei costretti dai nazisti ad assisterli e a collaborare nello sterminio degli altri prigionieri del campo di concentramento. Mentre lavora in uno dei forni crematori, Saul scopre il cadavere di un ragazzo in cui crede di riconoscere suo figlio. Tenterà allora l’impossibile: salvare le spoglie e trovare un rabbino per seppellirlo. Per farlo, però, dovrà voltare le spalle ai propri compagni e ai loro piani di ribellione e di fuga.

Il cast.

Il cast completo è composto da: Géza Röhrig (Saul), Levente Molnár (Abraham), Urs Rechn (Biedermann), Sándor Zsótér (dottore), Todd Charmont (Braun), Marcin Czarnik (Feigenbaum), Jerzy Walczak (Il rabbino del Sonderkommando),Uwe Lauer (SS Voss), Christian Harting (SS Busch), Amitai Kedar (Hirsh),Istvan Pion (Katz), Juli Jakab (Ella) e Kamil Dobrowolski (Mietek).