Il talentuoso regista napoletano Edoardo De Angelis, dopo “Mozzarella Stories”(2011) e “Perez.”(2014), torna nelle sale con “Indivisibili”. La pellicola è stata presentata e apprezzatissima al Festival di Venezia 2016, dove è presente, in concorso, alle Giornate degli Autori, mentre “Perez.”, due anni fa, fu presentato fuori concorso. Stavolta, De Angelis racconta la singolare ed originale storia di due gemelle siamesi, attaccate per il bacino, che cantano ai matrimoni e alle feste, dando così da vivere alla loro famiglia. Naturalmente, il padre sfrutta la situazione, fino a quando un chirurgo gli propone di separarle, dandogli, così, la libertà e la possibilità di realizzarsi individualmente. Lo stesso regista, in una recente intervista, ha dichiarato che il film è basato, essenzialmente, sul concetto di separazione e sul dolore che questo comporta e, stando alle prime recensioni giunte dal Lido, la sua operazione è riuscita alla grande. “Indivisibili” è stato scritto da De Angelis in collaborazione con Nicola Guaglianone e Barbara Petronio, mentre la fotografia è stata affidata a Ferran Paredes Rubio. La pellicola, dopo il passaggio al Festival di Venezia, arriverà nelle nostre sale a partire dal prossimo 29 settembre.

La trama.

Viola e Dasy sono due gemelle siamesi che cantano ai matrimoni e alle feste e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere. Il loro sogno è la normalità: un gelato, viaggiare, ballare, bere vino senza temere che l'altra si ubriachi fare l'amore. "Perché sono femmina".

Il cast.

Gli attori che compongono il cast della pellicola sono: Angela Fontana (Viola), Marianna Fontana (Dasy), Antonia Truppo (Titti), Massimiliano Rossi (Peppe), Toni Laudadio (Nunzio), Marco Mario De Notaris (Zio Nando), Gaetano Bruno (Marco Ferreri), Gianfranco Gallo (Don Salvatore) e Peppe Servillo (il professor Fasano).

Le curiosità sul film che dovete sapere.

1. Le musiche del film sono state curate dal grande Enzo Avitabile

2. Angela e Marianna Fontana  – le gemelle del film – sono alla loro prima prova sul grande schermo. Entrambe studiano canto al Conservatorio di Napoli.

3. In questo terzo film di De Angelis non c’è Massimiliano Gallo – visto in “Mozzarella Stories” e anche in “Perez.”, ma il regista ha scelto di arruolare suo fratello, il bravissimo Gianfranco Gallo. Entrambi, sono figli dell’indimenticabile attore e cantante Nunzio Gallo.

4. Dopo Venezia, “Indivisibili” sarà presentato anche al Toronto Film Festival e al BFI London Film Festival.

Nei panni del professor Fasano c’è Peppe Servillo, cantante e attore, fratello del più noto Toni, grande protagonista de “La grande bellezza”.