Inimitabile, interprete istrionico di una dozzina di film da Oscar, di cui tre vinti ed ora, senza alcun annuncio pubblico, in pensione: Jack Nicholson, oggi quasi 80enne, dopo sessant'anni da attore di Hollywood, avrebbe dato il definitivo addio al grande schermo, muovendosi tra le fila di amici che da sempre gli sono accanto, sia sul set che nella vita. A rivelarlo, infatti, lo storico amico Peter Fonda, co-star nel 1969 in Easy Rider. "Non voglio parlare per lui", ha dichiarato al ‘tea party' a Los Angeles della British Academy of film, "ma ormai Jack ha fatto tanto lavoro, sta bene finanziariamente ed é praticamente in pensione".

A 79 anni, con 12 nominations agli Oscar e tre vittorie, indimenticabile la prima statuetta per il film ‘Qualcuno volo' sul nido del cuculo‘, Nicholson non recita dal 2010. Ma nel 2013, quando iniziarono a girare voci sul suo pensionamento e possibile demenza, Nicholson aveva detto: "Ho ancora il cervello di un matematico..ma non reciterò sino al giorno della mia morte, non é per questo che ho iniziato a fare l'attore. Non sono un solitario, ma sono contento nella mia casa".