Jennifer Grey, l’indimenticabile  Frances "Baby" Houseman, protagonista di “Dirty Dancing – Balli proibiti”, film cult del 1987 diretto da Emile Ardolino, oggi è una splendida donna di 55 anni che ha avuto molti alti e bassi nella sua carriera. 16 film per il grande schermo, 10 per la tv e 7 serie tv, questo il suo rispettabilissimi curriculum, ma il mondo la conosce soprattutto per  la performance nel film dell’87, girato accanto al compianto Patrick Swayze e che ancora oggi magnetizza l’attenzione di milioni di spettatori ogni volta che viene trasmesso in tv. La maledizione che aleggia sul film, per un periodo, sembra aver toccato anche lei, ma per fortuna, è sempre riuscita a lavorare e a farsi apprezzare nel mondo dello spettacolo. Figlia dell'attore Joel Grey e di Jo Wilder, nel 1984 la Grey prende parte al film “The Cotton Club” di Francis Ford Coppola, seguito dal film “Alba rossa” al fianco di Patrick Swayze. Sempre nel 1986, gira anche “Una pazza giornata di vacanza”, una commedia di John Hughes che si rivelò un buon successo commerciale. adolescenziale che aveva ottenuto un discreto successo.

Il ciclone “Dirty Dancing” e i film successivi.

Il ciclone “Dirty Dancing” la travolse in pieno quando aveva 27 anni, anche se nel film ne doveva dimostrare 17. Fu proprio Patrick Swayze a convincerla ad accettare il ruolo, anche se i due avevano litigato più volte sul set del film “Alba rossa”. Il regista, prima della Grey, provinò anche Sarah Jessica Parker e Sharon Stone, ma volle assolutamente lei per quella parte. Per cercare di scrollarsi di dosso la pressione dei media e l’etichetta di “Baby” che il pubblico le aveva inesorabilmente attribuito, l’attrice girò “I maledetti di Broadway”(1989) di Howard Brookner, al fianco di Madonna, “Wind – Più forte del vento”(1992) di Carroll Ballard e altre pellicole di scarso successo, tentando anche la strada della tv con i film “La scarpetta incantata”(1990), “Giustizia criminale”(1990), “Una vita in pericolo”(1993) e prendendo parte alle serie “Friends”(1995) e “Fallen Angels”.

Gli anni Duemila, la vita privata e gli ultimi lavori.

Un spiraglio sembra aprirsi negli anni Duemila, quando partecipa nuovamente ad alcuni episodi della serie cult “Friends” e al film “Bounce”, accanto a Gwyneth Paltrow e Ben Affleck, anche se finì su tutti i giornali per i vari interventi di chirurgia estetica ai quali si sottopose in quel periodo che ne hanno cambiato di parecchio i tratti del viso. Nel luglio 2001 si sposò con l'attore e regista Clark Gregg, dal quale ha avuto una figlia, Stella, nata nel dicembre 2001. 9 anni dopo, nel settembre del 2010, dopo essersi sottoposta ad un controllo medico per la sua partecipazione a “Dancing with the Stars” (versione americana di “Ballando con le stelle”), scopre un nodulo maligno al collo, che le è stato prontamente asportato chirurgicamente. In passato, però, l’attrice è stata anche legata all’attore Matthew Broderick e a Johnny Depp. Negli ultimi anno, la Grey ha preso parte alla serie tv “Phineas and Ferb”(2008/2012), ha prestato la sua voce al personaggio di Mrs Kurokawa in “Si alza il vento” di Hayao Miyazaki. Nel 2014 ha girato il film drammatico “In your eyes”, di Brin Hill, inedito in Italia e l’episodio pilota della serie “Red Oaks”, nel ruolo di Judy.