L'attore americano Jerry Lewis (91 anni) è in ospedale da venerdì scorso per un'infezione. Lo ha comunicato il suo amico ed agente Candi Cazau, specificando che "il ricovero è avvenuto in un ospedale di Las Vegas dopo un intervento medico per un'infezione alle vie urinarie. Ora sta meglio e dovrebbe essere dimesso a breve".

Niente di particolarmente preoccupante, dunque, per la salute del celebre attore, che nel fine settimana dovrebbe volare a Toronto per le riprese di un film. La notizia del ricovero, però, ha destato comunque apprensione tra i fan, perché Lewis soffre di diverse patologie. Da tempo affetto da diabete e fibrosi polmonare, infatti, è stato sottoposto a diversi interventi, durante i quali gli sono stati impiantati quattro by-pass e nel 1992 gli è stato asportato un cancro alla prostata. Nel 2012, inoltre, è stato ricoverato per una crisi ipoglicemica.

La lunghissima carriera di Jerry Lewis.

Joseph Levitch, questo il suo vero nome, è nato il 16 marzo 1926, nel New Jersey, da Daniel, attore e cantante e Rachel, pianista, entrambi immigrati russi di origine ebraica. Considerato il comico per eccellenza del cinema statunitense del secondo dopoguerra, è diventato celebre soprattutto grazie al sodalizio artistico con Dean Martin, durato dal 1946 al 1956. Tante le pellicole di successo in cui compare il celebre duo: tra le più famose, "La mia amica Irma"(1949), "Irma va a Hollywood"(1950), "Il nipote picchiatello"(1955) e "Hollywood o morte"(1956). Il segreto della loro comicità risiedeva probabilmente nella loro complementarità: il fascino e la sicurezza di Martin, cantante ed attore, bilanciavano la goffaggine e i tic nervosi di Lewis. Dopo la separazione artistica dal suo collega, Lewis esordì alla regia con film di grande successo come "Ragazzo tuttofare" (1960), "L'idolo delle donne" (1961) e "Le folli notti del dottor Jerryll" (1963). Inoltre ricominciò anche a cantare, sostituendo Judy Garland, rimasta senza voce, in uno show a Las Vegas ed alternando, da allora in poi, nei suoi spettacoli canzoni e scene comiche. Negli anni '90 incise anche il suo primo disco, "Jerry Lewis just sings", che arrivò al terzo posto in classifica, vendendo un milione e mezzo di copie. Nonostante l'età avanzata e i problemi di salute, Lewis si esibisce ancora a Las Vegas in vari spettacoli dal vivo ed è produttore esecutivo di alcuni remake dei suoi film.