In occasione dell’uscita di “Kong: Skull Island”, attesissimo reboot diretto da Jordan Vogt-Roberts, la Legendary Pictures e la Warner Bros. stanno facendo le cose in grande. Da pochi giorni, infatti, la misteriosa e pericolosa isola che da il titolo al film, è stata inserita anche su Google Maps, mandando in delirio i fan. Naturalmente, si tratta di un simpatico gioco di marketing, ma in effetti l’isola è presente nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico, a sud dell’equatore, a migliaia di chilometri di distanza dalle coste del Perù. E non finisce qui. Infatti, chi volesse, può lasciare anche una recensione sul luogo (al momento, sono ben 6625) ed è molto divertente leggere i diversi commenti degli internauti.

I luoghi dei film su Google Maps prima della Skull Island.

Non è la prima volta che su Google Maps e Street View fanno questa sorta di partnership con le grandi major per far esplorare ai cinefili i luoghi dei film. In passato, è stato già fatto con alcuni luoghi della Terra di Mezzo della saga de “Il Signore degli Anelli”; con la batcaverna di “Batman v Superman: Dawn of Justice”; con la Diagon Alley della saga di “Harry Potter” e, recentemente, anche con i luoghi di “Animali fantastici e dove trovarli”, scatenando sempre una curiosità immane. E non c’è dubbio che la stessa curiosità sarà enorme anche in occasione dell’imminente uscita di “Kong: Skull Island”, pellicola che ci riporterà negli anni ’70, dove un gruppo di esploratori si avventurerà, appunto, in un’isola popolata da enormi e terrificanti creature, con la figura di Kong che incombe come una sorta di divinità, solitaria e potente. Tom Hiddleston è a capo di un cast fatto di grandissime stelle hollywoodiane, tra cui spiccano il premio Oscar Brie Larson, Samuel L. Jackson, Jason Mitchell, Toby Kebbell e John Goodman. Lo script è stato scritto da Max Borenstein, Derek Connolly, John Gatins e Dan Gilroy. L’appuntamento nelle sale è per il 9 marzo.