L'arte della Felicità

La Settimana Internazionale della Critica del Festival di Venezia 2013, in programma dal 28 agosto al 7 settembre, sarà aperta dal film d’animazione L’arte della Felicità” del napoletano Alessandro Rak. La pellicola – presentata in anteprima internazionale al Cartoon Movie Forum di Lione – è prodotta da Big Sur, RAI Cinema, Cinecittà Luce e dalla factory napoletana MAD Entertainment di Luciano Stella, Antonio Fresa e Luigi Scialdone. Il film di Rak è ambientato in una Napoli all’apice del suo degrado dove vive e lavora Sergio, un tassista, che un giorno riceve una notizia sconvolgente. All’improvviso la sua vita gli appare grigia, si guarda allo specchio e vede un 40enne che ha voltato le spalle alla musica, la sua passione, e che ha scelto il taxi come microcosmo in cui si rinchiude per fuggire al suo mondo, ma inutilmente, visto che i passeggeri gli impediscono di estraniarsene. Mentre fuori imperversa la tempesta, il sui taxi comincia così ad affollarsi di ricordi, di speranze, di rimpianti, di nuove occasioni.

larter-hgjfk

L’arte della felicità” è un’opera davvero unica, coinvolgente ed emozionante, alla quale hanno collaborato tantissimi disegnatori, fumettisti e musicisti, con una colonna sonora  firmata da artisti napoletani del calibro di Joe Barbieri, 24 Grana, Foja e Gnut. Noi vi consigliamo vivamente di non perderla anche perché, dopo il passaggio al Festival di Venezia, l’uscita dovrebbe essere prevista per la fine del 2013, salvo anticipazioni.

Articolo a cura di
Attiva gli aggiornamenti:
Aggiungi un commento!