Occhi di ghiaccio, fisico atletico, bellezza semplice e magnetica, l’attore britannico Dan Stevens, classe 1982, sta conquistando i cuori di tutte le giovani cinefile del mondo grazie al ruolo de la Bestia nel live-action Disney, “La Bella e la Bestia”, attualmente nei nostri cinema. Stevens, però, nonostante la giovane età, ha già una solida carriera alle spalle, fatta di 16 film per il grande schermo, 11 tra serie e film tv e 12 spettacoli teatrali.

Il successo di “Downton Abbey”.

La sua stessa storia sembra un film. Stevens, infatti, è stato adottato da due insegnanti e inizia prestissimo a prendere parte agli spettacoli teatri scolastici, nel Kent. Durante gli anni dell’università, entra a far parte della compagnia di Peter Hall mentre, l’esordio in televisione, avviene nel 2004, quando l’attore prende parte alle miniserie “The Line of Beauty” e “Frankenstein”, passando poi sul set di altre serie di successo come “Miss Marple”(2007), “Ragione e sentimento”(2008). Nel 2009, gira il suo primo film per il grande schermo, “Hilde” e sposa l'insegnante di musica, Susie Hariet, ma, l’anno successivo, è quello del grande salto. Stevens, infatti, viene assoldato nella serie tv “Downton Abbey”,  dove è Matthew Crawley, erede della famiglia che vive nell’enorme tenuta di campagna, nello Yorkshire inglese, con numerosi servitori, sulle cui storie è basata l’intera serie (6 stagioni). Naturalmente, il ruolo gli porta fama e popolarità enormi ed è un trampolino di lancio verso Hollywood.

“Il quinto potere” e “Una notte al museo – Il segreto del faraone”.

Nel 2012, Stevens è sul set di “Vamps”, commedia horror con Alicia Silverstone e Sigourney Weaver e, l’anno dopo, è Ian Katz ne “Il quinto potere”, diretto da Bill Condon. Nel 2014, prende parte ad altre quattro pellicole: “Notte al museo – Il segreto del faraone”, con Robin Williams, nel ruolo di Lancillotto; “The Guest”, diretto da Adam Wingard; “La preda perfetta – A Walk Among the Tombstones”, per la regia di Scott Frank e “Mr Cobbler e la bottega magica”, con Adam Sandler. Jackie Earle Haley, lo affianca a John Travolta in “Criminal Activities”(2015) mentre, nel 2016 è con Richard Gere nel drammatico “Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer” e nel thriller-fantasy “Colossal”, diretto da Nacho Vigalondo, con Anne Hathaway e Jason Sudeikis.

“Legion” e “La Bella e la Bestia”.

Dall’8 febbraio 2017, è il protagonista della serie tv “Legion”, basata sull’omonima serie di fumetti Marvel e prodotta dalla Marvel Television, non collegata al Marvel Cinematic Universe. Stevens è David Haller, un 30enne con disturbi psichici, figlio di Charles Xavier, che ha trascorso gran parte della sua vita in una clinica. Dopo alcuni tragici eventi, e l’incontro con una ragazza, scopre di avere grandiosi poteri telepatici e telecinetici. La ciliegina sulla torta arriva quando Il regista Bill Condon, con cui aveva girato “Il quinto potere”, gli offre il ruolo della Bestia ne “La Bella e la Bestia”, attualmente nelle nostre sale, accanto ad Emma Watson, nel ruolo di Belle. L’attore, in molte interviste, ha dichiarato che è, come tutti, un grande appassionato del film d’animazione del 1991 e che ha fatto del suo meglio per rendere sul grande schermo l’animo frastagliato, buono e pieno di amore nascosto della Bestia, un personaggio che c’invita ad andare oltre le apparenze.