Paolo Villaggio sta bene ma è stato progressivamente abbandonato dal mondo dello spettacolo e del cinema. Questo il sunto di un post su Facebook di Elisabetta Villaggio, la figlia del comico genovese, che si mostra in foto in compagnia di suo padre, 84 anni compiuti a dicembre.

Non starà al meglio, certo. Ma il cinema italiano lo ha abbandonato invece mio padre c'è

Delusione e rabbia per Elisabetta Villaggio che vede una stella leggendaria come suo padre lasciata sola. Le telecamere di Fanpage.it lo sono andati a trovare nello scorso dicembre, proprio per festeggiare con lui l'84esimo anniversario e parlare dell'audiolibro in cui Villaggio racconta Fantozzi. Con lui abbiamo tracciato il suo profilo, i suoi ricordi e gli aneddoti di una vera e propria maschera della commedia italiana.

Il mito di Paolo Villaggio.

Un Leone d'Oro alla carriera, un David di Donatello e un Pardo d'onore, ma soprattutto l'amore del pubblico da più di quattro generazioni. Paolo Villaggio è assolutamente uno degli artisti più influenti della storia d'Italia, in grado di far ridere ma anche di farci emozionare in pellicole in cui è stato diretto da Federico Fellini, da Marco Ferreri, da Ermanno Olmi. In questi giorni, la salute di Paolo Villaggio gli ha girato qualche scherzo, come ammette la stessa figlia Elisabetta, ma resta ancora in sella. Come dice Elisabetta: "Mio padre c'è". E allora viva Fantozzi, viva Paolo Villaggio.