Muscoli in bella vista, un fisico scolpito ed impressionante. È proprio lui, Luca Argentero, che per il film di Claudio Amendola "Il permesso – 48 ore fuori" è dimagrito 8 chili ed ha rinforzato la sua massa muscolare. In un anteprima mostrata a "Che tempo che fa", l'attore ex Grande Fratello spiega la sua trasformazione ringraziando Claudio Amendola che lo ha iniziato a questo progetto e a questa impresa

Mi ha fatto un regalo invece che chiedermi dei sacrifici perché io non frequento tanto questo genere e in realtà, forse non lo sa neppure Claudio, appena prima che mi facesse questa proposta, avevo perso un provino per un film a cui tenevo tantissimo in cui c’era la possibilità di fare una trasformazione, cosa che non è tanto consueta nel nostro cinema. Come un fulmine a ciel sereno è arrivata la proposta di Claudio con in più la possibilità di trasformarsi un po’. È stato  il massimo essere pagato per allenarmi.

Scritto da Giancarlo De Cataldo, lo sceneggiatore di Suburra, "Il permesso – 48 ore fuori" segue le storie di quattro carcerati accomunati dal fatto che hanno 48 ore di permesso prima di rientrare nel carcere di Civitavecchia. In una Roma dai toni dark, come i lavori di De Cataldo ci hanno abituato, Claudio Amendola cambia stile dopo la commedia "La mossa del pinguino" e ci racconta le vicende di drammatiche di tre uomini e una donna che dovranno chiudere i conti con la "vita fuori". Il film esce nelle sale il prossimo 30 marzo 2017.