Sylvester Stallone, nel 2010, dirige e interpreta “I mercenari – The Expendables”, che riunisce tantissime e leggendarie stelle del cinema action, in un rocambolesco sparatutto che ha fatto la felicità degli amanti del genere. Jason Statham, Dolph Lundgren, Jet Li, Mickey Rourke, Arnold Schwarzenegger, Bruce Willis e lo stesso Stallone sono nei panni di coraggiosi mercenari, che pur avendo rifiutato l'ennesima missione, si lanceranno in nuove e pericolose avventure, dove ogni passo falso può causare la morte. Il successo è stato ottimo e ha spianato la strada ad altri due sequel, ma ci sono 10 cose del primo capitolo che dovete ancora sapere.

1. Stallone, Schwarzenegger e Willis per la prima volta insieme.

Questo è il primo film dove Stallone, Arnold Schwarzenegger e Bruce Willis appaiono insieme per la prima volta. Anche se sono amici di vecchia data e sono proprietary della catena di ristoranti “Planet Hollywood”, non hanno mai condiviso il set.

2. Il personaggio di Barney Ross.

Il nome del personaggio di Sylvester Stallone, Barney Ross, fa riferimento ad un omonimo boxer realmente esistito. Campione del mondo dei leggeri, dei welter junior e dei welter in varie fasi dal 1933 al 1938, Barney Ross fu, tra i pochi pugili della storia ad avere detenuto, contemporaneamente, i titoli mondiali di tre diverse categorie e, per le sue azioni eroiche durante la Seconda guerra mondiale, fu considerato un eroe nazionale degli Stati Uniti.

3. Doppio set per Mickey Rourke.

Mickey Rourke, in quell periodo, si divideva su due set, quello de “I mercenari” e di “Iron Man 2”. Alla fine, è stato sul set del film di Stallone solo per 48 ore.

4. Il pickup e l’idrovolante.

Il pickup Ford F-100 che vediamo nel film è stato realizzato dalla West Coast Customs su richiesta di  Stallone, in 3 esemplari, mentre l'idrovolante utilizzato è un Grumman HU-16 Albatross.

5. Gli attori considerati per il ruolo di Munroe.

Ben Kingsley, Robert De Niro e Al Pacino furono considerati inizialmente per il ruolo di James Munroe, poi andato ad Eric Roberts.

6. Il brutto incidente di Stallone.

Durante lo scontro con il wrestler Stone Cold Steve Austin, Stallone si è rotto una vertebra cervicale, ed è stato operato d'urgenza. Tornò sul set dopo poche settimane di riposo, contro i consigli dei medici.

7. Sandra Bullock nel cast?

Voci di corridoio, al tempo, volevano Sandra Bullock nel cast del film, ma l’attrice non è mai stata coinvolta nel progetto. La stessa attrice, però, espresso interesse per un suo eventuale coinvolgimento de “I mercenary 2”, uscito nel 2012, ma non se n’è fatto nulla.

8. La denuncia per plagio.

Nel 2011, Stallone è stato citato in giudizio con l'accusa di plagio dallo sceneggiatore Marcus Webb, il quale sosteneva che la sceneggiatura del film fosse stata rubata, o copiata, dal film “The Cordoba Caper”, da lui scritta nel 2006. Nel giugno 2012, però, Stallone vince la causa cancellando ogni dubbio su plagio e vari sequel da bloccare.

9. Le star del cinema action che non hanno più partecipato.

Il film, inizialmente, prevedeva la partecipazione di altre icone del genere action. Steven Seagal, ad esempio, ha rifiutato per vecchie diatribe col produttore Avi Lerner; Wesley Snipes non ha potuto per una condanna che grava su di lui e Kurt Russell aveva altri improrogabili impegni. Altri assenti: il rapper 50 Cent, Forest Whitaker e  Jean-Claude Van Damme.

10. Il budget e gli incassi.

Il budget è stato di 80 milioni di dollari mentre gli incassi globali sono stati di 274.470.394 dollari.