Mad Max: Fury Road” è il quarto capitolo della saga di Mad Max/Il Guerriero della Strada, co-scritto e diretto da George Miller ed è il reboot della trilogia cinematografica iniziata col film “Interceptor”, del 1979, con Mel Gibson nei panni del protagonista. Miller ci porta in una realtà post-apocalittica, ambientando il film nei meandri più remoti del nostro pianeta, in un paesaggio desertico dove l’umanità si è spezzata e la maggior parte delle persone sono impazzite lottando costantemente per vivere. I protagonisti principali sono il talentuoso Tom Hardy, nei panni di Max Rockatansky, un uomo d’azione e di poche parole, che sta cercando un equilibrio dopo che la moglie e il figlio sono stati uccisi in questa ondata di caos; Charlize Theron, irriconoscibile nel ruolo dell’Imperatrice Furiosa, e il giovane Nicholas Hoult, che interpreta la parte di Nux. Il film ha fatto incetta di Oscar ed è stato un successo anche al botteghino, ma ci sono 10 cose che ancora non sapevate.

1. Michael Biehn o Tom Hardy?

Inizialmente, George Miller aveva considerato Michael Biehn per la parte del protagonista, in seguito andata a Tom Hardy.

2. Le riprese in Namibia, Australia e Sud Africa.

Il film è stato girato principalmente in Namibia, tra il deserto del Namib e la città di Swakopmund. Le riprese sono iniziate il 2 giugno 2012 e terminate il 17 dicembre dello stesso anno. Le scene ambientate all'interno della Cittadella sono state girate invece in Australia a Sydney presso i Fox Studios e in Sudafrica nei Cape Town Film Studios.

3. 80% del film con effetti reali.

Circa l’80% degli effetti speciali che vediamo nel film sono effetti pratici e non realizzati in CGI. Per questo, sono stati impiegati oltre 150 stuntman, tra cui artisti del Cirque du Soleil ed atleti olimpionici. La GCI è stata usata per migliorare le panoramiche del deserto della Namibia, rimuovere le attrezzature degli stunt e per il braccio meccanico di Charlize Theron/Furiosa.

4. Il doppio ruolo di Hugh Keays-Byrne: da Immortan Joe a Toecutter.

L’attore Hugh Keays-Byrne, che nel film è Immortan Joe, ha partecipato anche al primo film della saga, “Interceptor”, del 1979, dov’era nei panni del cattivissimo Toecutter.

5. Iota, il chitarrista folle.

Il chitarrista folle, con la chitarra “fiammeggiante” è il musicista australiano Sean Hape, meglio noto come Iota.

6. Charlize Theron rasata per davvero.

Charlize Theron ha rasato realmente i suoi bellissimi capelli per il ruolo dell’Imperatrice Furiosa. Infatti, per girare la commedia “Un milione di modi per morire nel West”(uscito prima di “Mad Max”, nel 2014), ha dovuto indossare una parrucca.

7. La giacca di Tom Hardy e Mel Gibson.

La giacca portata da Tom Hardy nel film è una replica di quella indossata da Mel Gibson nei due sequel di “Interceptor”.

8. Gli screzi tra Miller, Theron e Hardy.

George Miller e Charlize Theron non andavano assolutamente d’accordo con Tom Hardy e hanno litigato più volte sul set. L’attore si è poi scusato con il regista, per i suoi comportamenti, durante la premiere al Festival di Cannes.

9. Gli Oscar.

Il film è riuscito a portare a casa ben 6 Oscar (Miglior montaggio, Miglior sonoro, Miglior montaggio sonoro, Miglior scenografia, Migliori costumi, Miglior trucco e acconciatura) su 10 nomination.

10. Il budget e gli incassi.

Partendo da un budget di 150 milioni di dollari, “Mad Max: Fury Road” ne ha incassati 378.858.340.