Martin Scorsese, nel 2006, dirige “The Departed – Il bene e il male”, blockbuster con un cast da urlo che vanta la presenza di stelle come Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Mark Wahlberg, Martin Sheen e Alec Baldwin. La pellicola è il remake del film di Hong Kong “Infernal Affairs”, ma Scorsese riesce a dare la sua inconfondibile impronta registica, facendone un film cult che porta nelle sale milioni di persone in tutto il mondo. Siete pronti a scoprire 10 cose che non sapevate ancora?

1. La “X”.

Nel film, Martin Scorsese mette una ‘X' nei pressi di chiunque stia per morire. Si tratta di un chiaro riferimento a “Scarface – Lo sfregiato”, di Howard Hawks

2. L’ispirazione di Mark Wahlberg.

Mark Wahlberg ha dichiarato di aver basato la sua performance di Dignam sui poliziotti che lo hanno arrestato, circa due dozzine di volte, quando era giovane.

3. Il personaggio di Jack Nicholson.

Il personaggio interpretato da Jack Nicholson, Francis "Frank" Costello, come l'omonimo mafioso italo-americano, è ispirato alla figura di James Bulger, un boss della mala irlandese di Boston, nella lista dei 10 criminali considerati più pericolosi dall'FBI, catturato dopo una fuga di 16 anni in California, il 23 giugno 2011 a 81 anni, ricercato in relazione a 19 omicidi.

4. La stessa scena per De Niro e DiCaprio.

Molti di voi ricorderanno la scena del film “Cape Fear – Il promontorio della paura”, di Martin Scorsese, in cui Max Cady (Robert De Niro), tatuato e a petto nudo, viene inquadrato in cella mentre fa dei piegamenti sulle braccia. In cella, Costigan (Leonardo DiCaprio), anche lui tatuato e a petto nudo, esegue lo stesso esercizio.

5. Brad Pitt al posto di Matt Damon.

Inizialmente, Brad Pitt fu ingaggiato per il ruolo di Colin Sullivan, ma alla fine rifiutò per girare “Babel”(2006) di Alejandro Gonzalez Inarritu. Tuttavia, l’attore ha prodotto il film con la sua (e di Jennifer Aniston) casa di produzione, la Plan B. Il ruolo di Sullivan è andato poi a Matt Damon.

6. La parodia dei Simpson.

The Debarted”,  13° episodio della 19esima stagione de “I Simpson”, è una chiara parodia del film di Scorsese.

7. La canzone dei Rolling Stones.

All'inizio del film, si sente la canzone dei Rolling Stones “Gimme Shelter”, utilizzata da Scorsese anche nel film “Quei bravi ragazzi” (quando il protagonista del film, Ray Liotta, raffina la cocaina pronta allo spaccio nella casa della sua amante) e in “Casinò” (nella scena in cui i poliziotti uccidono il mafioso che teneva un sandwich in mano).

8. Le attrici considerate per il ruolo di Madolyn.

Per il ruolo di Madolyn, Scorsese aveva pensato ad un’attrice famosa  ed era indeciso tra Kate Winslet, Emily Blunt e Hilary Swank, ma alla fine decise di assoldare Vera Farmiga, che all’epoca già aveva girato varie pellicole, ma era un volto relativamente più “fresco” e non popolarissimo.

9. 4 Oscar.

Il film ha portato a casa ben 4 premi Oscar (Miglior film, Migliore regia, Migliore sceneggiatura non originale e Miglior montaggio) oltre a una caterva di altri premi.

10. Il significato nascosto.

The Departed” è ricco di significati nascosti, ma soprattutto nel finale, ce n’è  uno che non dovete lasciarvi sfuggite: sullo sfondo della cupola d'oro, un topo (creato totalmente in digitale) cammina sulla ringhiera del balcone di Colin Sullivan. Ciò sta a significare che nulla è come sembra e che c'è del marcio, (tale da attirare un ratto) anche in un lussuoso interno per persone ricche.