I cinefili, e gli amanti degli horror, più accaniti, ricorderanno sicuramente il cortometraggio “Lights Out”, diretto da David Sandberg, nel 2013. La breve e spaventosa opera riuscì a vincere il Premio per la Miglior regia al Who’s There Film Challenge 2013, raccogliendo poi milioni di visualizzazioni su YouTube. Il geniale James Wan, regista e produttore di successi planetari come “Saw – L’enigmista”, “Insidious” e dell’imminente “The Conjuring – Il caso Enfield”, fiutò subito l’altissimo potenziale del corto e decise di farne un film, affidando la sceneggiatura ad Eric Heisserer e la regia sempre a David Sandberg. La protagonista principale è Teresa Palmer, nei panni di Rebecca, una donna che pensava di aver superato le sue paure di bambina, fino a quando il suo fratellino si ritroverà a vivere i suoi stessi incubi. Un’entità che vive nel buio torna a tormentare la sua vita e quella dei suoi familiari. “Lights Out – Terrore nel buio” sarà nelle nostre sale a partire dal 4 agosto.

La trama.

Rebecca è una donna che pensava di aver lasciato dietro di sé le sue paure di bambina, quando se n’è andata di casa. Crescendo, non era mai sicura di cosa fosse reale e cosa non lo fosse quando le luci si spegnevano e, adesso, il suo fratellino, Martin, sta vivendo gli stessi inspiegabili e terrificanti eventi che avevano già messo alla prova la sua sanità mentale e minacciato la sua sicurezza. Una spaventosa entità con un misterioso attaccamento alla madre, Sophie, è riemersa. Questa volta, però, quando Rebecca arriva a pochi passi dalla verità, le loro vite saranno in pericolo, nuovamente quando le luci si spengono.

Il cast.

Il cast completo è composto da: Teresa Palmer (Rebecca), Maria Bello (Sophie), Billy Burke (Paul), Alicia Vela-Bailey (Diana), Emily Alyn Lind (Sophie da adolescente), Gabriel Bateman (Martin), Amiah Miller, Ava Cantrell (Diana da adolescente), Alexander DiPersia (Bret), Maria Russell (Agente Gomez), Lotta Losten (Esther), Andi Osho (Emma), Elizabeth Pan (Infermiera Fuller), Rolando Boyce (Agente Form) e Ariel Dupin (Diana da piccola).