in foto: (Credits: Twitter)

Come se il thriller estivo per eccellenza non fosse già abbastanza spaventoso vissuto in tutta comodità sul proprio divano, "Lo squalo" di Steven Spielberg quest'anno torna sul grande schermo, reso ancora più terrificante da una curiosa novità. La famosa catena di cinema Alamo Drafthouse di Austin, in Texas, ha deciso di riproporre la pellicola cult del 1975 di Spielberg in alcune proiezioni acquatiche, durante le quali gli spettatori galleggeranno letteralmente sulle acque scure del lago artificiale Travis, mentre osservano il temibile squalo bianco protagonista della pellicola fare a brandelli le sue vittime.

L'iniziativa era già stata realizzata a partire dal 2015, per festeggiare i 40 anni dall'uscita nelle sale del film, ma quest'anno le proiezioni, che si svolgeranno dal 30 giugno al 6 luglio, riguarderanno anche i sequel "Lo squalo 2", "Lo squalo 3D" e "Lo squalo 4 – La vendetta". L'insolito cinema all'aperto ispirato ai drive-in è stato ricavato dalla Alamo Drafthouse nel "Texas Ski Ranch", che offre il suo lago artificiale e tutto il necessario per gustarsi la saga cult con il brivido dei piedi a mollo. I biglietti per questi spettacoli comprendono anche l'accesso completo alle attrazioni del parco acquatico a tema "Volente Beach".

A proteggere i coraggiosi spettatori da ciò che si cela sotto la superficie dell'acqua ci saranno solo una ciambella salvagente e, volendo, una birretta fresca. Come se non bastasse, il progetto prevede anche la presenza di uno squalo finto che si aggira per il lago, per terrorizzare ancora di più il pubblico. E in effetti il solo pensiero di udire le celebri note del tema principale, composte dal premio Oscar John Williams, mentre ci si trova con le gambe in acqua, farebbe rabbrividire, ma al tempo stesso entusiasmerebbe tantissimo, qualsiasi appassionato della saga dedicata al più grande predatore dell'oceano. E voi? Sareste pronti a tuffarvi nella paura?

Proiezioni acquatiche de "Lo squalo". in foto: (Credits: Facebook)