Nanni Moretti torna in cabina di regia, a quattro anni di distanza da “Habemus Papam” (vincitore di 7 Nastri d’Argento e 3 David di Donatello), per il suo dodicesimo lungometraggio. Il titolo è “Mia Madre” e il regista, per l’occasione, ha assoldato l’amica Margherita Buy, con la quale ha già lavorato ne “Il Caimano, che fruttò all’attrice ben sei Nastri d’Argento, 6 David di Donatello e altri svariati riconoscimenti, tra cui il prestigioso Premio Pasinetti del Festival di Venezia. La Buy è affiancata dallo stesso regista e dal divo John Turturro ed è nei panni di una regista in crisi creativa che deve affrontare problemi anche nella sfera privata, trovando una grandissima spalla in suo fratello. La sceneggiatura è firmata da Moretti con Valia Santella e Francesco Piccolo e il film sarà nelle nostre sale a partire dal prossimo 16 aprile.

La trama.

Margherita è una regista di successo, in crisi creativa. A questo, si aggiungono altre difficoltà nella vita privata, la malattia della madre e il rapporto, col marito Vittorio, che sta finendo. Accanto a lei c’è il fratello, Giovanni, mentre Margherita è impegnata sul difficile set di un nuovo film che ha per protagonista un attore italoamericano, Barry Huggins. Sarà proprio Giovanni a tentare di spronarla e a portarla via dal suo torpore. L’uomo sarà presente, come Margherita, al capezzale della madre e anche lui sarà protagonista di un cambiamento in ambito lavorativo.

Il cast.

Il cast completo è formato da: Margherita Buy (Margherita), Nanni Moretti (Giovanni), John Turturro (Barry Huggins), Giulia Lazzarini (Ada), Beatrice Mancini (Livia), Stefano Abbati (Federico), Enrico Ianniello (Vittorio), Anna Bellato (L’attrice), Tony Laudadio (Il produttore), Lorenzo Gioielli (L’interprete), Pietro Ragusa (L’aiuto regista), Tatiana Lepore (La segretaria di edizione), Monica Samassa (il medico), Vanessa Scalera (L’infermiera), Davide Iacopini (L’impiegato Elgi), Rossana Mortara (L’ex alunna), Antonio Zavatteri (L’ex alunno), Camilla Semino (Margherita da giovane), Domenico Diele (Giorgio) e Renato Scarpa (Luciano).