Milena Vukotic è tra i tanti personaggi noti, che nella giornata di mercoledì 5 luglio, hanno preso parte ai funerali di Paolo Villaggio. L'attrice è amatissima dal pubblico, non solo per il più recente ruolo di nonna Enrica nella fiction ‘Un medico in famiglia', ma per aver vestito i panni di Pina, la moglie del ragionier Ugo Fantozzi. Nel film era solita dire al marito di non amarlo, ma di stimarlo tantissimo. Ai microfoni di Fanpage.it, l'attrice ha dichiarato

"Oggi Pina direbbe a Ugo che lo ama. Ma non solo oggi, da sempre. Gli diceva che lo stimava, ma era un modo per dirgli che lo amava".

Milena Vukotic, commossa, ha spiegato che in questo momento è difficile per lei, parlare del suo collega e amico Paolo Villaggio, scomparso il 3 luglio per via di complicanze legate al diabete.

"È un po' difficile in questo momento…gli sono grata".

Poi, sentendo la voce dell'attore provenire da un altoparlante, si è emozionata.

Lino Banfi: "Paolo Villaggio lascerà un segno indelebile nel mondo del cinema"

Anche Lino Banfi ha avuto parole bellissime per Paolo Villaggio

"Paolo Villaggio lascerà un segno indelebile nel mondo del cinema. Era una bella maschera, dobbiamo ammetterlo tutti, colleghi e non. Con "Fracchia la belva umana", Fracchia era lui, il commissario mio è diventato un protagonista come lui. Ogni volta che ci incontravamo citavamo la battuta "continua, continua" che ha reso famosa quella scena, oltre a quella canzone che tutti conosciamo. Abbiamo sempre riso di tutti questi personaggi e devo dire che non è mai stato invidioso dei colleghi, questo devo dirlo e l'ho sempre detto anche quando era in vita. Quindi va un grazie a lui, perché ad esempio in quel caso il protagonista era lui e non io, ma alla fine sono diventato quasi io il protagonista. Era felice quando un altro, insieme a lui, faceva ridere. Abbiamo fatto una decina di film insieme".