È morta a Roma Franca Faldini, attrice, giornalista e scrittrice italiana. Oltre alla sua attività artistica, è nota soprattutto per essere stata la compagna di Totò negli ultimi 15 anni di vita del grande attore napoletano. La relazione tra i due iniziò nel 1952 e proseguì ininterrottamente fino alla morte di Totò, nel 1967. Franca Faldini aveva 85 anni, è stata autrice, con Goffredo Fofi, di una celebre opera in tre volumi dal titolo L’Avventurosa storia del cinema italiano, oltre che di diversi altri libri su Totò e sul rapporto artistico e sentimentale avuto con l'icona napoletana.

La carriera di Franca Faldini e l'amore con Totò.

Nata a Roma il 10 febbraio del '31, inizia il suo percorso artistico con l'incontro, del tutto casuale, con l'artista Ben Stahl che la scelse per alcuni ritratti. In seguito la Faldini si recò negli Stati Uniti, dove vinse a Hollywood il premio di Miss Cheesecake, dedicato alle attrici esordienti. Dopodiché, in seguito a piccole parti ottenute, tra le quali quella in un film in cui baciò Jerry Lewis, ebbe modo di conoscere e frequentare alcuni degli attori e volti più influenti del cinema internazionale, da Gary Cooper a Marylin Monroe. Al suo ritorno in Italia corrisponde l'inizio del corteggiamento di Totò, che generò un vero e proprio scandalo a livello pubblico, soprattutto in virtù della differenza anagrafica che c'era tra i due personaggi. Furono anni turbolenti durante i quali la coppia, per fugare le accuse dell'opinione pubblica, che arrivò a definirli pubblici concubini, finse un matrimonio a Lugano, prima di concepire un bambino che morì durante un parto complesso, che fece rischiare alla stessa attrice la vita. Dal 1957 fino alla morte dell'attore, la Faldini restò vicina a Totò nonostante le grandi difficoltà ed anche i problemi di salute di quest'ultimo, rimasto senza vista per un certo periodo, prima di recuperarla, ma solo in parte. Dopo la dipartita, in una considerazione amara la Faldini affermò in merito a Totò che "L'Italia non ne aveva capito il genio".

Franca scrittrice e giornalista, poi sul set con Sordi.

La morte dell'attore spinse Franca all'attività di scrittrice (fu anche giornalista). I suoi libri si incentrarono anche sul compianto attore e sulla loro relazione, oltre che sul racconto di aneddoti relativi all'immensa carriera artistica di uno dei più grandi volti della storia di Napoli. Ma il suo rapporto con il cinema non si chiude definitivamente: tornerà a recitare al fianco di Alberto Sordi nell'ultimo film di cui fu protagonista l'attore romano, ovvero Incontri Proibiti del 1998.