John Heard, attore di amatissimi film degli anni '80 e '90 e indimenticabile papà Peter McCallister di Mamma ho perso l'aereo, è morto a 72 anni a Palo Alto, come riporta TMZ. Heard è stato trovato morto dal servizio di pulizia venerdì 21 luglio 2017 in una stanza d'albergo, stando a quanto riportano le fonti vicine alla famiglia.

La polizia è stata chiamata all'hotel per un l'intervento derivato da un'emergenza medica, ma da subito non c'è stato più niente da fare. Le autorità stanno indagando sulle cause della morte e al momento non c'è ancora una versione certa. Un suo portavoce ha riferito che John Heard avrebbe dovuto subire "un intervento chirurgico alla schiena" mercoledì prossimo allo Stanford Medical Center e stava in albergo nell'attesa di essere ricoverato.

La carriera di John Heard

Figlio di John e Helen Heard, John Heard ha iniziato a recitare off-Broadway vincendo l'Obie Awards per le sue interpretazioni in Otello e in Split. Caratterista conosciuto al grande pubblico soprattutto per la parte di Peter McCallister, padre del protagonista Kevin McCallister nei due film di successo della serie Mamma, ho perso l'aereo, Heard è stato un volto della tv e del cinema sin dagli anni settanta: ha lavorato per ruoli minori con Martin Scorsese (per il film Fuori Orario), Brian De Palma (per il film Omicidio in diretta) e Robert Redford (per il film Milagro); l'ultimo film in cui è apparso risale al 2013 e si intitolava Assalto a Wall Street (Assault on Wall Street), per la regia di Uwe Boll.

Per il piccolo schermo, resta celebre il suo ruolo dell'investigatore Vin Makazian ne I Soprano. Oltre a quest'ultima, nel suo curriculum attoriale figurano anche serie di pregio come Prison Break e CSI: Miami.

Vita privata di John Heard: le mogli e i figli

La vita privata di John Heard è stata altrettanto ricca: sposato dal 1979 al 1980 con l'attrice Margot Kidder, ha avuto il primo figlio, di nome Jack, nel 1987, con l'attrice Melissa Leo. Nel 1988 le cose erano già molto cambiate: Hard infatti sposò la sua seconda moglie Sharon, dalla quale nacquero altri due figli: Max e Annika. Il matrimonio è terminato nel 1996, quando entrambi misero la parola ‘fine' annunciando il divorzio. Nel 2010 si convinse di poter credere nuovamente nell'amore e sposò Lana Pritchard, dalla quale però divorziò dopo solo sei mesi.