"Ti vogliamo bene Miguel e te ne vorremo sempre". Con queste parole George Clooney ha salutato il cugino Miguel Ferrer, attore e doppiatore americano, star di ‘NCIS: Los Angeles‘, scomparso ieri all'età di 61 anni per un cancro alla gola. Clooney ha dichiarato che Ferrer "ha reso il mondo più luminoso e divertente" e che la sua scomparsa è stata molto sentita dalla famiglia. L'attore, nonostante la malattia, aveva scelto di continuare a lavorare, tanto che gli autori di ‘NCIS: Los Angeles' avevano fatto ammalare anche il personaggio da lui interpretato nella serie, Owen Granger.

Era noto anche per la sua partecipazione a ‘Twin Peaks‘, serie nella quale rivestiva il ruolo dell'odioso agente dell'FBI Albert Rosenfield (che poi ha ricoperto anche in Fuoco cammina con me di David Lynch) e nei panni del cattivo sul grande schermo in ‘Robocop' del 1987. R. Scott Gemmill, autore e produttore tra l'altro di ‘NCIS: Los Angeles', ha detto che Miguel Ferrer "era un uomo di enorme talento, con una forte presenza drammatica, uno spiccato senso dell'umorismo, e un cuore enorme". È stato sposato dal 1991 al 2003 con l'attrice Leilani Sarelle, da cui ha avuto due figli: Lucas (1993) e Rafael (1996). Dal 2005 era sposato con la produttrice Lori Weintraub.

Miguel Ferrer in Twin Peaksin foto: Miguel Ferrer in Twin Peaks

Maggiore dei cinque figli dell'attore José Ferrer e della cantante Rosemary Clooney, i suoi fratelli sono Maria, Gabriel, Monsita, e Rafael, quest'ultimo anch'egli attore, ed è cugino di George Clooney. Ha iniziato come attore a margine in telefilm come Magnum P.I. e CHiPs. Nel 1984 ottenne una piccola parte in Star Trek III: Alla ricerca di Spock e nel 1987 ottenne il ruolo di Robert Morton in RoboCop, che in qualche modo gli diede la prima grande visibilità. Albert Rosenfield ne I segreti di Twin Peaks è stato sicuramente uno dei suoi ruoli più popolari e il mondo delle serie tv lo ha accolto anche come guest star in E.R. – Medici in prima linea e Will & Grace.

Doppiatore per il film Disney Mulan, per il videogioco Halo 2 e di Aquaman ne Le avventure di Superman. Dopo gli anni 2000 ha recitato in Traffic, The Manchurian Candidate e soprattutto nei panni del Dr. Garrett Macy in Crossing Jordan, di cui ha diretto alcuni episodi. Il lavoro più recente, a parte quello di NCIS Los Angeles, è stato quello in Bionic Woman, serie tv remake de La donna bionica.