L'attore belga di origini marocchine Mourade Zeguendi ha rifiutato di interpretare un terrorista nel prossimo film del cineasta statunitense Brian De Palma, manifestando il suo fastidio per i ruoli che tipicamente sono offerti ad artisti di pelle scura. Zeguendi ha motivato la decisione con un video sul suo profilo Instagram, spiegando che gli avevano offerto la parte di "un terrorista arabo di Molenbeek determinato a uccidere i bianchi".

"A quanto pare noi di pelle scura possiamo solo interpretare ruoli in cui il nostro colore riveste una importanza centrale". Zeguendi ha precisato che continua ad ammirare l'opera di De Palma, ma si è detto convinto di avere preso la decisione più corretta, rifiutando una "etichettatura". Zeguendi è nato e cresciuto nel quartiere brussellese di Saint-Josse-ten-Noode, a maggioranza musulmana, e ha lavorato in decine di pellicole, cortometraggi e opere teatrali in una carriera cominciata nel 1999, ottenendo grande successo con il film "Les Barons" nel 2009.

In una intervista al quotidiano in lingua fiamminga De Standaard, l'attore ha dichiarato di avere ricevuto molte offerte per ruoli importanti ma di averle tutte declinate poiché erano "ritratti stereotipati di immigrati. Spesso interpreto ruoli minori, ma almeno sono personaggi che rappresentano qualcosa in più di un criminale con l'accento marocchino".

A post shared by Mourade Zeguendi (@mouradezeguendi) on