"Mulan" diventa un film con attori in carne e ossa. Un "live action" nel solco della nuova fase Disney che, dopo "Maleficent", "Il libro della giungla", "Cenerentola" e "La bella e la bestia", in uscita quest'anno, presenterà nel 2018 il suo quarto film. È stato già fatto partire un casting globale in cui viene confermato che la "nuova" Mulan sarà, a meno di ripensamenti, un'attrice cinese. Il film è in calendario per uscire negli States il 2 novembre 2018 ed avrà anche una versione in 3D.

Rick Jaffa e Amanda Silver (Jurassic World) sono al lavoro per riscrivere la sceneggiatura del film, i due sceneggiatori sono anche a lavoro sui sequel di "Avatar". Non è stato ancora annunciato il regista mentre Jason Reed, Chris Bender e Jake Weiner sono alla produzione.

Mulan, la trama del cartoon Disney.

È il 36esimo classico Disney uscito nel 1998, incassando circa 304 milioni di dollari in tutto il mondo. È la storia di Mulan, giovane ragazza e unica figlia della famiglia Fa. Atletica e poco incline alla vita classica cui le donne sono destinate, si ritrova a fallire l'incontro con un promesso sposo disonorando la famiglia. Così nel villaggio Chi Fu, arriva la notizia della chiamata dell'imperatore per difendere la Cina dagli unni ed ogni famiglia dovrà contribuire con un maschio in guerra. Mulan deciderà di traverstirsi per evitare la chiamata in guerra all'anziano padre.