17:38

Oscar 2011: i migliori attori alla nomination

Javier Bardem, Jesse Eisenberg, Jeff Bridges, Colin Firth e James Franco sono i cinque attori che tra soli cinque giorni si contenderanno l'ambito titolo di Miglior Attore a gli Oscar 2011.

Oscar 2011: i migliori attori alla nomination.

Tra pochi giorni l’attesa per sapere quale attore stringerà tra le mani l’ambito Oscar 2011 come Miglior Attore finirà, quest’anno come non mai in campo c’erano dei veri e propri pesi massimi della settima arte, attori dal talento sconfinato che forti di pellicole molto interessanti hanno dato al pubblico davvero interpretazioni magistrali.

Tra vecchie glorie e giovani promettenti uno dei più quotati al titolo come migliore attore è Colin Firth che, con la sua interpretazione del re balbuziente ne Il Discorso del Re, ha conquistato platee di cinefili grazie anche agli strepitosi duetti con Geoffrey Rush, il logopedista del re, anch’egli candidato all’oscar come miglior attore non protagonista. Una vecchia gloria da non sottovalutare è Jeff Bridges che esaltato dalla regia di Joel & Ethan Coen ha dato un volto particolarmente espressivo e credibile al burbero sceriffo de Il Grinta, anche in questo caso il resto del cast è stato fondamentale per Bridges al fine di portare sullo schermo una interpretazione magistrale.

Jesse Eisenberg che ha portato sullo schermo l’inventore di facebook in The Social Network è la giovane promessa che intende far tremare i vecchi leoni durante la serata del 27 al Kodak Theater, il giovane attore si era già fatto notare in numerose pellicole minori ma è letteralmente balzato a gli onori del grande pubblico con questa pellicola. Su Javier Bardem non si possono spendere che parole di elogio, un attore dal talento sconfinato incapace di rimanere chiuso in un solo personaggio in un solo ruolo, in Biutiful affronta i dolori di un  padre che dovrà lasciare i suoi figli e l’intensità che trasmette al pubblico è davvero incredibile. James Franco è l’altra giovane promessa che ci hanno regalato questi Oscar 2011, grazie alla sapiente direzione di Danny Boyle in 127 Ore riesce per davvero a farci vivere il dramma dell’alpinista americano Aron Ralston.

Cinque grandi attori si contenderanno tra cinque giorni una delle statuetta più importanti della notte degli Oscar 2011 grandi talenti, interpreti di grandi film è quasi impossibile indovinare chi tra loro potrà ringraziare il pubblico dal palco quella notte. Invitandovi a guardare i trailer dei film in questione nella sezione apposita del nostro sito, vi invito anche a darci il vostro parere su chi la spunterà il 27 febbraio.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE