Dopo le notizie degli ultimi giorni che hanno messo in crisi molti diversi stati occidentali, gli hacker colpiscono anche il mondo del cinema e si può dire lo abbiano fatto con un certo stile. In queste ultime ore circola la notizia di un attacco pirata ai danni di Disney, con un gruppo di hacker che è riuscito ad impossessarsi del film Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar, la cui uscita è prevista in tutto il mondo tra il 24 e il 26 maggio prossimi. Quello con Johnny Depp è uno dei titoli più attesi della stagione e il gruppo di hacker ha minacciato la Disney, casa produttrice del film, seguendo la liturgia del sequestro, ovvero minacciando di renderlo disponibile online un pezzo alla volta qualora non venisse pagato un cospicuo riscatto in Bitcoin, valuta elettronica virtuale. La cifra precisa del riscatto non è stata resa nota, ma si parla di una enorme quantità di denaro.

A confermarlo è stata proprio la Disney, tramite il CEO Bob Iger, che ha tuttavia affermato come l'azienda non abbia alcuna intenzione di pagare un riscatto. Al momento non si sa nulla del gruppo di hacker che ha portato a completamento l'attacco e non si sa nemmeno se ci siano collegamenti con WannaCry, l'attacco hacker che negli ultimi giorni ha allertato i potenti del mondo nell'ultimo weekend.

Un cast stellare.

Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar è il quinto capitolo della saga con Johnny Depp, iniziata nel 2003 con "La maledizione della prima luna". Tra i film più attesi dell'anno (ecco 5 motivi per cui è imperdibile), ha un cast a dir poco stellare, con Orlando Bloom, Geoffrey Rush e, in un cameo, Paul McCartney. Il Salazar indicato dal titolo è Javier Bardem, una specie di zombie che va a caccia di pirati, primo tra tutti Sparrow.