21:24

Rock of Ages, il musical più atteso dell’anno

Un cast eccezionale per il film musicale più atteso dell’anno. Tom Cruise, nei panni di Stace Jaxx, eccentrica rock star degli anni ’80, ruba sicuramente la scena ai due giovani protagonisti Diego Boneta e Julianne Hough. Assolutamente imperdibile.

“Rock of Ages” [trailer]

Atmosfere anni ’80, musica rock energica e spaccatimpani, un cast sensazionale. Tutto questo è “Rock of Ages”. Al cinema dal 20 giugno.

Il 20 giugno esce nelle sale italiane “Rock of Ages”, commedia-musical diretta da Adam Shankman (“Prima o poi mi sposo”, “Missione Tata”, “Hairspray – Grasso è bello” con John Travolta e Zac Efron), adattamento cinematografico dell’omonimo musical rock di Broadway. Il cast stellare (di cui vi parleremo più avanti), vede tra i protagonisti un inedito Tom Cruise che, a 50 anni, è nei panni dell’eccentrica rock star Stacee Jaxx: capelli lunghi, muscoli definiti e tatuaggi in bella mostra per un ruolo autoironico e unico nella sua carriera, che lo farà apprezzare ancora di più dai suoi innumerevoli fans. La colonna sonora ci fa immergere totalmente negli anni ’80 con le canzoni dei Guns N’ Roses, Foreigner, Def Leppard, Skid Row, Poison, Journey, Reo Speedwagon, Bon Jovi, Styx, Scorpions, Whitesnake, Extreme, Quarterflash, alcune originali e altre rifatte dal cast. L’atmosfera eighties è resa ai massimi livelli, il risultato sembra davvero ottimo, un film curato in maniera maniacale. Ma avete già visto il trailer? Irresistibile.

La trama

Rock of Ages, il musical più atteso dell’anno.

Nel 1987, il giovane Drew Boley lavora come aiuto cameriere nel locale di Dennis Dupree, il rock club The Bourbon Room, sulla mitica Sunset Strip di Los Angeles, sede di numerosi club in cui si esibiscono i più importanti artisti della scena rock del momento. Coltivando il sogno di sfondare un giorno nel mondo della musica, così come Sherrie, la nuova cameriera arrivata dal Kansas e di cui si è innamorato immediatamente, Drew si ritrova a rivedere la sua vita quando, nonostante il successo di pubblico, il locale rischia di chiudere a causa di una direttiva del Sindaco che vuole porre fine allo stile di vita sregolato di quella zona della città. Per scongiurare tale rischio e convincere l’opinione pubblica che il rock è vitale per l’economia dell’intera Los Angeles, Dennis riesce a fare il colpo della sua vita convincendo Stacee Jaxx, la più famosa rock star del momento, ad esibirsi nel suo locale ma la sera della performance i destini di Drew e Sherrie sono destinati a prendere strade diverse. Anche perché, tutti quanti, a cominciare da Dupree, all’ex manager di Jaxx, Paul Gill, ad una giornalista che bazzica nel locale, si ritroveranno ad avere a che fare con un’attivista agguerrita, conservatrice e moralista che detesta il mondo del rock, Patricia Whitmore.

Il cast

I protagonisti principali sono i giovani Diego Boneta e Julianne Hough. Boneta è un cantante e attore messicano, che ha recitato in serie tv statunitensi come “Zeke e Luther”, “Pretty Little Liar” e “90210”. Nel 2011 ha preso parte anche al film “Mean Girls 2”. Julianne Hough è nota invece per aver vinto due edizioni di “Ballando con le stelle” negli Stati Uniti e per aver piazzato due suoi album (uno country e l’altro natalizio) al primo posto della classifica di Billboard. Tuttavia i due giovani artisti sono scalzati dalla bravura e dai ruoli inediti di star come: Tom Cruise (il già citato Stacee Jaxx), Russell Brand (Lonny Bennett/narratore), Alec Baldwin (Dennis Dupree), Bryan Cranston (Sindaco Mike Whitmore), Catherine Zeta-Jones (Patricia Whitmore), la cantante R&B, Mary J. Blige (Justice Charlier), Paul Giamatti (Paul Gill), Malin Akerman (Constance Sack), Will Forte (Mitch Miley), Kevin Nash (bodyguard di Stace Jaxx).

La nostra recensione

Il musical del 2006, creato da Chris D’Arienzo, è stato portato veramente alla grande sul grande schermo. I due protagonisti principali sono surclassati di gran lunga da Alec Baldwin, Catherine Zeta-Jones, Paul Giamatti e soprattutto dall’eccezionale Tom Cruise, che ormai sembra aver trovato la fonte dell’eterna giovinezza. Neanche un secondo di noia, la pellicola scorre velocissima sulle note delle tantissime canzoni (ben 20!) che incorniciano la storia, che non brilla sicuramente per originalità, anzi, ma resta un dettaglio. L’unica cosa che possiamo definire, forse, come “difetto” è il montaggio, a cura di Emma E. Hickox, che in alcuni punti assume il fastidioso effetto “collage”, e la sceneggiatura poco curata, ma, ovviamente sono tutti particolari che in un film musicale lasciano il tempo che trovano. Gli spettatori non faranno certo caso ai dialoghi o alla profondità dei personaggi, rapiti dall’inizio alla fine dall’atmosfera anni’80, i colori, i costumi, la colonna sonora, e da un Tom Cruise assolutamente sconvolgente nei panni di Stacey Jaxx. L’happy ending sulle note di “Don’t Stop Believin”, cantato da tutti i personaggi è veramente sorprendente, e da solo varrebbe il prezzo del biglietto.

Voto: 8

Approfondimenti: Tom Cruise

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE