Un pezzo di storia del cinema mondiale è sul palco dell'Ariston. Tra i super ospiti della seconda serata del Festival di Sanremo 2017 c'è l'attesissimo Keanu Reeves, protagonista della trilogia di "Matrix" e molto amato soprattutto dagli appassionati del genere fantasy. I padroni di casa, Carlo Conti e Maria De Filippi, si dedicano ad un'intervista all'attore di origini libanesi, per parlare anche del suo ultimo film "John Wick 2", interrompendo così momentaneamente l'esibizione dei secondi 11 big in gara e delle otto Nuove proposte.

La domanda successiva all'amore per la pasta e per l'Italia, é quella sull'amore per i motori: "Ho cominciato a correre in motocicletta quando avevo 22 anni, mi piaceva tantissimo, mi dava un senso di libertà e allora ho avviato un'azienda di motociclette. Quando ero più giovane, andavo molto più veloce. Ora che sto invecchiando, devo stare più attendo perché ho avuto anche diversi incidenti, finendo in ospedale anche per una settimana intera". La sua difficoltà a mettere radici sembra che oggi sia stata sedata, quanto meno stando alla serafica risposta dell'attore: "Ci sono stati diversi anni in cui ho fatto un po' la vita da gitano, quindi a un certo punto ho avuto bisogno di una casa. Quando arrivi in un posto e dici ‘Ecco, questo è quello che voglio', quindi alla fine sono stato capace di vivere nella casa in cui vivo adesso, in cui mi sento al sicuro".

L'esibizione live con il basso chiude ciò che é stata una delle partecipazioni più attese di questo Festival di Sanremo 2017. La sua canzone italiana preferita?  Va bene, va bene così di Vasco Rossi, perché piaceva tanto a sua sorella da giovane, siccome era fidanzata con un ragazzo italiano.

Da Matrix a Sanremo: la prima volta di Keanu Reeves all'Ariston.

Hollywood torna sul palco del Teatro Ariston con Keanu Reeves, l'attore e sex symbol diventato famoso grazie alla saga di "Matrix". L'anno scorso Carlo Conti aveva fatto gli onori di casa con una Nicole Kidman emozionata a parlare della sua famiglia, e ancora prima era toccato a Charlize Theron sottoporsi all'intervista sanremese. Per Reeves questa è la prima volta nella città dei fiori e la sua partecipazione alla kermesse musicale è tra le più attese. Nato a Beirut 52 anni fa e promessa dell’hockey su ghiaccio alle superiori, dopo aver abbandonato gli studi anche a causa delle dislessia di cui era affetto si è dedicato completamente al cinema. Dopo i successi che l'hanno consacrato star del botteghino in tutto il mondo, presenta il suo ultimo lavoro "John Wick 2", che uscirà in Italia il prossimo 23 marzo.