"The Last of Us", l'acclamato videogioco della Naughty Dog, in esclusiva per PlayStation 3 e che avrà un sequel in esclusiva per PS4 nel 2015, universalmente riconosciuto come gioco dell'anno, avrà il suo adattamento cinematografico. Era immaginabile e, per certi versi scontato, sebbene la stessa struttura del videogame presenta diverse citazioni a pellicole di genere che vanno da "The Road" all'universo zombie fino agli scenari steampunk apocalittici à la "Mad Max".

Conferma la notizia il creative director del team di sviluppo Neil Druckmann che, farà piacere sentirlo, curerà anche la sceneggiatura. Le sue dichiarazioni sono state rilasciate a IGN, nel corso di un'intervista

Stiamo lavorando ad un adattamento della storia di "The Last of Us". Stiamo ancora in una prima fase e non è chiaro quanto avrà di unico rispetto al videogioco.

"The Last of Us" racconta la storia di Joel, un uomo sopravvissuto alla diffusione del fungo che ha decimato e trasformato l'umanità e che vive trafficando droga ed armi sul mercato nero. L'incontro con Ellie, ragazzina che le ricorda la figlia persa il giorno dello scoppio dell'epidemia, cambierà la sua vita: lei potrebbe essere la chiave per sconfiggere il virus e rimettere le cose a posto.