Il re Mida italiano, Carlo Vanzina torna al cinema, dopo “Sapore di te” e “Un matrimonio da favola”, con una nuova commedia ricca di attori amatissimi dal pubblico italiano. Il titolo – molto eloquente – è “Torno indietro e cambio vita” e il tema è quello molto sfruttato – ma sempre apprezzato – del viaggio a ritroso nel tempo per ritrovare qualcuno, o cambiare qualcosa del proprio passato. Coppia d’oro di questo film è quella formata da Raoul Bova e Ricky Memphis, insieme di nuovo dopo i blockbuster “Immaturi”, “Immaturi – Il viaggio” di qualche anno fa, accompagnati dalla brava e amatissima regina delle fiction, Giulia Michelini, che da poco ha compiuto 30 anni. Sarà proprio Bova a intraprendere il viaggio indietro nel tempo, che lo porterà all’inizio degli anni ’90, per cercare di cambiare il corso degli eventi e riportare ordine nel futuro. La commedia sarà nelle nostre sale a partire dal 18 giugno e, sicuramente, i fan dei tre attori affolleranno le sale.

La trama.

Marco viene improvvisamente mollato dalla moglie dopo 25 anni di matrimonio, e così sfogandosi con l'amico di sempre Claudio, esprime tutta la sua frustrazione desiderando di poter tornare indietro ai tempi della scuola. Un giorno, dopo aver esclamato: “Se potessi tornare indietro cambierei tutta la mia vita!”, un incidente catapulterà i due amici entrambi indietro nel tempo fino al 1990, proprio pochi giorni prima del fatidico incontro tra Marco e quella che sarà la sua futura moglie.

Il cast.

Il cast completo è composto da: Raoul Bova (Marco Damiani), Ricky Memphis (Claudio Palmerini), Paola Minaccioni (Giuditta, la madre di Claudio), Giulia Michelini (Giulia Borghini), Max Tortora (Aldo Damiani, il padre di Marco), Michela Andreozzi (Patrizia Damiani, la madre di Marco), Augusto Fornari (Lando) e Emanuele Propizio (Gilberto).