9 Gennaio 2013
22:01

CineMust – i film da non perdere in uscita il 10 gennaio

Il kolossal “Cloud Atlas” sarà insidiato al botteghino da “Quello che so sull’amore” di Gabriele Muccino, ma questo week-end potrebbe riservarci tante altre sorprese.
A cura di Ciro Brandi
Cloud Atlas

I fratelli Wachowski arrivano, finalmente, nelle sale italiane col loro atteso kolossal “Cloud Atlas”, ma a sfidarli al botteghino c’è un agguerrito Gabriele Muccino con il criticatissimo “Quello che so sull’amore”. Se volete passare due ore in estrema spensieratezza, allora non perdete le nuove avventure di Asterix e Obelix e la commedia storica, un tantino più impegnata, “A Royal Weekend”, con uno straordinario Bill Murray. Per finire, vi segnaliamo il drammaticoLa scoperta dell’alba”, tratto dal racconto di Walter Veltroni e con Margherita Buy.

A Royal Weekend

A Royal Weekend”: Nel giugno del 1939, il presidente americano Franklin Roosevelt  e sua moglie Eleanor ospitano nella loro residenza di Hyde Park la regina Elisabetta e il marito Giorgio VI, primi sovrani d'Inghilterra in visita ufficiale negli Stati Uniti, alla ricerca di un alleato per affrontare la difficile guerra contro la Germania nazista. Durante quel weekend, però, gli affari di Stato si mescolarono con quelli sentimentali quando tra Roosevelt e Daisy Suckley, sua lontana cugina, nasce qualcosa che va oltre il bene parentale.

Asterix e Obelix

Asterix e Obelix al servizio di sua maestà”: Asterix e Obelix si trovano in Armorica alle prese con Goudurix, scapestrato nipote del capovillaggio, mentre dall'altra parte della Manica, Giulio Cesare va alla conquista della Britannia, incontrando ben poca resistenza da parte degli inglesi. Allo stremo delle forze, gli inglesi mandano Beltorax alla ricerca degli invincibili galli a cui chiedere aiuto. Asterix e Obelix accettano e partono, con i due nuovi amici, verso la Terra d'Albione per consegnare alla regina britannica Cordelia una botte di pozione magica che spazzerà via i nemici. La missione si rivelerà più difficile del previsto.

Cloud Atlas”: Le sei storie che s’intrecceranno tra passato, presente e futuri riguardano i seguenti personaggi: un avvocato di San Francisco, a metà ‘800, che offre rifugio a uno schiavo in fuga durante un viaggio di ritorno dalle isole del Pacifico; un incompreso e sofferto compositore di talento nella Scozia degli anni ‘30 che cerca di comporre la sua opera prima, viene incastrato dall’autore preso il quale lavoro e paga il conto di un errore del passato; Una giornalista che, nel 1973, che scopre un terribile complotto e si adopera per evitare un disastro nucleare; un editore inglese dei nostri giorni, alla vigilia del suo più grande successo, viene ingiustamente internato in una casa di cura da cui cercherà, in tutti i modi, di fuggire; il clone/cameriera Sonmi-451, nella Seul del 2144, che avverte il risveglio di una coscienza umana e si unisce ai ribelli; un pastore di capre, in un apocalittico 2321, che incontrerà i pochissimi membri di una civiltà avanzata e si ribellerà alla tribù dominante, facendo i conti anche con la propria coscienza. Tutto è connesso, l’esistenza è fatta di legami che si ripetono o evolvono nello spazio e nel tempo, in positivo o in negativo.

La scoperta dell'alba

La scoperta dell’alba”: Siamo nel 1981. Il professor Mario Tessandori viene ucciso da due brigatisti, nel cortile dell'università a Roma. L’uomo muore tra le braccia di Lucio Astengo, suo amico e collega. Poco tempo dopo, Astengo scompare nel nulla. Trent'anni dopo Caterina e Barbara Astengo, che erano bimbe quando è scomparso il padre, mettono in vendita la casa al mare della famiglia, abbandonata da tempo. In casa però, c'è ancora un telefono stranamente funzionante: Caterina solleva la cornetta e nota che dà segnale di libero. Il fenomeno è inspiegabile, ma la donna, per gioco, decide di provare a fare il numero della loro casa di città di trent'anni prima e dall'altra parte le risponde una voce di bambina: è lei, a dodici anni, una settimana prima della scomparsa del papà. Il destino le ha dato una seconda occasione, non per salvare il padre, ma per scoprire la verità.

Quello che so sull’amore”: Il protagonista è  di George Dryer,  ex campione di calcio scozzese che negli anni in cui era una vera stella,  ha tradito la moglie Stacie, perdendo sia lei che il figlio Lewis, di 6 anni. George, dopo il divorzio, se ne va in Canada, dove apre un bar sportivo, ma senza fortuna.  L’uomo riesce, successivamente,  a trovare un nuovo lavoro, diventando l’allenatore della squadra di calcio del figlio, e, senza volerlo, comincia ad essere il centro di chiacchiere e tradimenti coniugali. Le mamme dei piccoli campioni mettono gli occhi su di lui e alcune si prenderanno una vera e propria cotta, complicando il suo percorso di “redenzione”.

CineMust – i film da non perdere in uscita il 31 gennaio
CineMust – i film da non perdere in uscita il 31 gennaio
CineMust – i film da non perdere in uscita il 24 gennaio
CineMust – i film da non perdere in uscita il 24 gennaio
CineMust – i film da non perdere in uscita il 5 e il 6 dicembre
CineMust – i film da non perdere in uscita il 5 e il 6 dicembre
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni