Angelo Ragusa è morto a Roma mercoledì 14 marzo. Lo stuntman e coordinatore di stunt aveva 65 anni. Nel corso della sua lunga e brillante carriera aveva preso parte a film sia italiani che internazionali. Era il doppio di Franco Neri e Fabio Testi. Inoltre, ha lavorato in pellicole come ‘Fratello Sole, Sorella Luna' di Franco Zeffirelli, i ‘Medici', ‘Romanzo Criminale', ‘Diaz' e ‘Spectre' per citarne solo alcuni. Sabato 17 marzo, alle ore 11:00, si terranno i funerali presso la Chiesa di S. Anastasio a Roma.

Il ricordo di Daniele Vicari

Il regista Daniele Vicari – che ha lavorato spesso con lui – gli ha dedicato un ricordo sulla sua pagina Facebook e ha evidenziato il grande talento di Ragusa e la profonda stima che ha sempre provato nei suoi confronti: "Angelo Ragusa ci ha lasciato. Non tutti sanno che gli stunt-man italiani sono tra i migliori del mondo, e tra questi il migliore era Angelo Ragusa. Dico purtroppo “era” perché Angelo oggi pomeriggio ci ha lasciati, se n’è andato a combattere altre battaglie. Provo un dispiacere così profondo che vigliaccamente non riesco a telefonare ai nostri colleghi e amici comuni, chiedo scusa a tutti ma preferisco scrivere queste poche righe per fare un omaggio a un uomo di cinema straordinario, che ha fatto talmente tanti film tra grandi produzioni americane e film nostrani che impiegherei mezz’ora ad elencare. L’ho conosciuto su ‘Diaz', dove ha coordinato 25 stunt e centinaia di attori e figurazioni, realizzando scene difficilissime che senza di lui non sarei mai riuscito a rendere credibili. Abbiamo lavorato insieme anche su ‘Sole Cuore Amore' e ‘Prima che la notte', dove interpreta il ruolo dell'assassino di Pippo Fava. Un uomo con un grande rispetto per gli attori, per le dinamiche del set, di una professionalità e preparazione senza pari e una passione talmente profonda per il cinema da far impallidire il più incallito cinematografaro. Abbraccio tutta la sua famiglia, da suo figlio a sua sorella Bianca, gli altri suoi fratelli, e innumerevoli nipoti. Mi mancherà davvero tanto".

L'omaggio di Enzo G. Castellari

Anche il regista Enzo G. Castellari ha voluto ricordarlo con un messaggio sui social: "Angelo Ragusa un grande, grandissimo acrobata! Gli devo tanto per tutte le scene che ha realizzato nei miei film facendo apparire gli attori che doppiava come veri eroi! Non ti dimenticherò mai…Grazie Caccolè!".