1 Giugno 2016
11:26

Emilia Clarke dopo Game of Thrones: “Vorrei fare 007 con Leonardo DiCaprio come Bond boy”

E se James Bond fosse una donna? Dopo Gillian Anderson, anche Emilia Clarke di Game of Thrones si è proposta per interpretare il ruolo dell’Agente segreto. L’attrice ha le idee molto chiare in merito e ha confidato di avere già in mente un perfetto Bond boy per le sue missioni.
A cura di Noemi Sellitto

Sembra che ormai l'Agente 007 come lo abbiamo sempre conosciuto non sia più di moda. Non più l'uomo prestante con una schiera di Bond girls al seguito, ma una bella donna al suo posto. Dopo il rifiuto di Daniel Craig ad interpretare di nuovo il famoso James Bond per il grande schermo, infatti, l'attrice Gillian Anderson si è subito proposta per sostituirlo. Spinta su twitter da alcuni fan, l'interprete dell'agente Scully di X-Files ha pensato bene di non tirarsi indietro.

Che sia per i 68 milioni di sterline offerti a Craig o per le auto lussuose che l'Agente segreto usa per i suoi spostamenti, a quanto pare il celebre 007 ha anche aspiranti al femminile. Accanto a Tom Hiddleston, Jamie Bell, Idris Elba, Damien Lewis e la Anderson, si è aggiunta da poco un'altra candidata.

Emilia Clarke vuole essere Jane Bond

Se con la proposta avanzata su twitter da Gillian Anderson l'idea di un James Bond in versione femminile era sembrata alquanto strana, il fatto che se ne continui ancora a parlare ha contribuito a rendere il tutto meno bizzarro. Dopo la sua candidatura, infatti, è arrivata anche quella di Emilia Clarke, la khaleesi Daenerys Targaryen di Game of Thrones. L'attrice lo ha rivelato in un'intervista al Daily Star, dove ha confidato di avere già in mente un perfetto Bond boy che la accompagni nelle sue missioni.

Ho un sacco di sogni non realizzati. Mi piacerebbe interpretare la versione femminile di James Bond, Jane Bond. E il mio attore ideale per il ruolo maschile principale sarebbe Leonardo DiCaprio. Nessun dubbio in merito.

Insomma, l'addio di Daniel Craig alla saga dedicata all'Agente 007 ha creato un ventaglio di possibilità inaspettate per la nomina del suo degno erede. Chissà cosa dovremmo aspettarci allora, dato che anche il regista Sam Mendes ha deciso di non dirigere il prossimo capitolo della saga. Eppure, sebbene il rovesciamento di ruoli sia parecchio allettante, sembra che la corsa al prossimo James Bond sia quasi giunta al termine. Tra tutti, nella rosa dei più papabili primeggiano Tom Hiddleston e Jamie Bell. Ma non è ancora detta l'ultima parola.

Il sequel di Game of Thrones su Jon Snow: Kit Harington di nuovo protagonista
Il sequel di Game of Thrones su Jon Snow: Kit Harington di nuovo protagonista
Casa Targaryen, l'albero genealogico: come si arriva da House of the Dragon a Game of Thrones
Casa Targaryen, l'albero genealogico: come si arriva da House of the Dragon a Game of Thrones
"Angela Lansbury da La Signora in Giallo a Game of Thrones": arriva la smentita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni