George Clooney come Schwarzenegger, punta a governare la California

La rivoluzione di George Clooney sembra essere completa: da scapolo ad ammogliato, da attore a politico. I Democratici pensano a lui come Governatore della California per le prossime elezioni del 2018.

L'incredibile ascesa di George Clooney non conosce sosta. L'attore si sta preparando a quella che sarà una fase molto importante della sua carriera e della sua vita, perché molto presto, come ormai il mondo del gossip ha ampiamente anticipato, sarà sposo di Amal Alamuddin, la bellissima avvocatessa ed attivista per i diritti civili. Questa unione pare abbia ravvivato la già nota passione per la politica, lui che da sempre è tra i sostenitori e finanziatori più importanti delle campagne elettorali dei democratici, sarebbe adesso intenzionato a candidarsi per le prossime elezioni e provare a diventare Governatore della California.

George Clooney come Arnold Schwarzenegger, anche se lo schieramento politico è opposto. Lo storico protagonista di "Terminator" è stato governatore dello stato della Californi per 8 anni, un tempo in cui si è dedicato pienamente alla politica ed è stato lontano dal set. Lo stesso dovrebbe accadere per Mr.Nespresso ma, stando a quanto rivelato dal portale americano ShowbizSpy c'è ancora tutto il tempo per pensarci, visto che l'idea è di candidarsi alle elezioni del 2018.

Un curriculum di tutto rispetto quello di George Clooney: le battaglie politiche per la risoluzione del conflitto in Darfur, con un'associazione no-profit che presiede dal 2006 e che ha fatto installare un satellite per monitorare costantemente quanto avviene in quei territori. Un impegno che lo ha portato ad essere nominato Messaggero di Pace delle Nazioni Unite nel 2008 e che lo ha fatto anche arrestare nel 2012, durante una manifestazione non violenta davanti all'Ambasciata Sudanese a Washington D.C. per protestare proprio contro il Governo del Presidente Omar al-Bashir: immagini che fecero il giro del mondo, con Clooney, il suo sorriso guascone e le manette ai polsi.

L'idea di candidare George Clooney alle prossime elezioni per governare la California, sarebbe arrivata proprio dai vertici dei democratici, su suggerimento dello stesso Barack Obama. Sarebbe dunque Clooney il successore ideale di Jerry Brown per il partito, che si garantirebbe così la presenza per altri quattro anni nell'importantissimo stato americano. 

Le foto di George Clooney e Amal Alamuddin
Le foto di George Clooney e Amal Alamuddin
187.438 di Spettacolo Fanpage
George Clooney e Amal Alamuddin a un passo dall'altare
George Clooney e Amal Alamuddin a un passo dall'altare
George Clooney ha sposato in gran segreto Amal Alamuddin
George Clooney ha sposato in gran segreto Amal Alamuddin
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni