Brutto inconveniente per Hugh Grant, che nelle scorse ore ha dovuto fare fronte alla spiacevole situazione di ritrovare l'auto scassinata, dalla quale i malviventi hanno rubato i suoi oggetti personali contenuti in una borsa che si trovava in macchina.

Nelle ore successive al furto Hugh Grant ha deciso di appellarsi pubblicamente ai ladri stessi, o quantomeno ai possibili testimoni che abbiano assistito all'atto, di persuadere i malviventi a restituirgli quegli oggetti che poco valore possono avere i ladri stessi, visto che nella borsa c'era, a quanto pare, una sceneggiatura alla quale stava lavorando da diverse settimane. Sceneggiatura che in effetti i ladri avrebbero una certa difficoltà a rivendere in giro.

Così, attraverso Twitter, Hugh Grant lancia l'appello, con tanto di indirizzo al quale inviare eventualmente il materiale, nella speranza che chi di dovere possa leggerlo e recapitare presso la sua abitazione sia il materiale scritto che alcuni documenti relativi a suo figlio.

Nella sfortunata ipotesi che qualcuno sappia chi ha scassinato la mia auto stanotte, rubando la mia borsa, per favore li convinca a restituirmi almeno la mia sceneggiatura. Molte settimane di lavoro, note ed idee scritte. E magari la tessera sanitaria di mio figlio.

Hugh Grant è uno dei più popolari attori britannici a livello internazionale, volto indimenticato di alcune commedie romantiche dal grande successo internazionale, "Quattro matrimoni e un funerale" e Notting Hill" su tutte, per le quali ha ricevuto anche alcune nomination ai Golden Globes. Di recente anche lui si è convertito alla serialità televisiva, prendendo parte alla miniserie Tv "A very english scandal", prodotto che ha ottenuto un grande riscontro a livello internazionale sia per il giudizio della critica che per l'apprezzamento da parte del pubblico.