Sarà proiettato in tutte le principali città di Italia a partire dal 7 novembre 2018 il film “La Croce” di Billy Graham, una delle personalità più influenti del mondo evangelista, noto predicatore scomparso il 21 febbraio del 2018, di cui ricorre il centenario dalla nascita. La Billy Graham Evangelistic Association ha organizzato delle proiezioni finalizzate alla celebrazione dell'anniversario della nascita del predicatore statunitense, nato il 7 novembre del 1918 a Charlotte, nella Carolina del Nord. Le proiezioni saranno a ingresso libero.

Billy Graham è un personaggio molto noto nell'ambito della comunità evangelica, negli anni si è fatto portatore delle convinzioni e del suo credo, imponendosi come un predicatore ammirato e apprezzato presso i suoi seguaci. Il film si impernia su quello che è il suo messaggio finale, lascito consegnato in eredità ai suoi seguaci. “Non credo che l’uomo possa risolvere nessun problema senza Gesù Cristo. Cristo appartiene a tutti”, questa è una delle sue frasi più evocative e pregne di significato.

Gli eventi, circa 6000 previsti dal 7 al 18 novembre, sono stati organizzati su tutto il territorio italiano nell'ambito di "My Hope Italia 2018", la campagna che riguarderà tutta la penisola. Un evento che si svolge sin dal 2002 e che ha toccato nel corso degli anni più di 60 paesi tra Africa, Asia, Europa, Americhe e Medio oriente, coinvolgendo più di 10 milioni di persone. Un progetto, spiegano dalla Billy Graham Evangelistic Association, "che vede il coinvolgimento di migliaia di persone, su tutto il territorio nazionale, con oltre un anno di lavoro e preparazione”. I responsabili del progetto My Hope Italia rafforzano il senso della manifestazione illustrandola in questo modo:

Cristo non è rimasto sulla croce. Egli è risorto e vive nei cuori di chi crede. Ecco perché My Hope è presente in Italia: per annunciare a chiunque e dovunque che anche oggi c’è speranza nel nome di Gesù! Milioni di persone ogni giorno s’interrogano sul web riguardo Dio, la spiritualità e la vita eterna. La risposta è nel Vangelo, la Buona Notizia che vogliamo condividere con tutta la nazione

William Franklin Graham Jr. viene ritenuto il protestante della corrente evangelicale che ha predicato al maggior numero di persone: a partire dal 1939, infatti,  si stima che più di 2.5 milioni di persone, durante i suoi sermoni, hanno scelto di accogliere il suo messaggio. Nel corso della sua vita è stato anche consigliere spirituale del presidente degli Stati Uniti.